Il Bon Ton di Miss Gala Theo: come ci si comporta in un condominio

di Benedetta Guerra Commenta

Buon pomeriggio miei cari lettori, sono di nuovo io, Virginia Galatheo la vostra docente di Bon Ton, pronta anche questa settimana ad esaudire qualsiasi curiosità sull’arte del sapersi comportare.

Dopo una settimana passata a dar lezione di Bon Ton in vista del matrimonio tra il Principe William e Miss Kate Middleton, finalmente torno da voi con un nuovo argomento … come ci si comporta in un condominio.

Se si vive in un condominio, bisogna tener presente che esistono degli spazi comuni, perciò, se ci capiterà di sporcare il pianerottolo, lo puliremo.

Se a pulire il pianerottolo voi siete gli unici del piano dovrete organizzare dei turni con gli altri, e se ci sono dei problemi con gli altri condomini, dovremo consultare il regolamento condominiale, che ogni condomino dovrebbe avere in modo da cercare una soluzione civile.

Esistoni degli orari legati alla buona educazione nei quali cercheremo di non disturbare gli altri, ma ricordiamoci che l’eccezione e’ sempre accettata, anche se per una famiglia con bambini piccoli, essere svegliati durante la notte da vicini che parlano aspettando l’ascensore, può essere portatori di seri problemi.

Se siamo noi ad avere dei bambini piccolissimi, il disturbo che daremo agli altri è ovvio, anche se nella maggior parte dei casi le persone accettavano la situazione.

Se ci sono bambini in età scolare e adolescenziale, che causano rumore ed utilizzano lo stereo, i genitori dovranno insegnare loro le buone maniere, quindi devono imparare ad ascoltare la musica a basso volume e negli orari indicati dal regolamento di condominio e se ci sono degli anziani o dei malati, meglio l’uso delle cuffie o dell’auricolare. Se i ragazzi daranno una festa, non gli si può certo impedire!(sempre che non sia una regola).

Se abbiamo l’abitudine di indossare tacchi a spillo (del resto siamo donne) e non abbiamo la moquette, ricordiamoci di tenere pantofole o scarpe morbide che non diano fastidio al vicino sottostante.

In ogni condominio dovrebbe vigere il regolamento, la buona educazione e la comprensione, ma esistono delle abitudini terribilmente sbagliate che ora vi elencherò:

Spazzare e buttare la polvere giù dal terrazzino in casa altrui: OUT. Se il vostro terrazzino e’ da spazzare, bisogna spazzare raccogliere con la paletta e buttare nella pattumiera e non giù dal terrazzo in modo che il povero vicino.

Lasciare aperto il portone comune specialmente in assenza di un portinaio. Capisco essere ottimisti, ma rispettate la voglia di sicurezza degli altri.
Ogni volta che uscirete o rientrerete vi assicurerete che il portone o il cancello si sia richiuso dopo di voi.

Disertare regolarmente le riunioni di condominio: il regolamento condominiale può essere messo in discussione e migliorato per incontrare le esigenze di tutti i condomini che partecipano alle riunioni. Non lamentarsi mai delle decisioni prese se il giorno della riunione eravamo assenti.

fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.