I 5 stati riviereschi del Mar Caspio, dicono stop alla pesca del caviale per 5 anni: rischio estinzione

di Benedetta Guerra Commenta

Lo scorso anno, il 2010, i cinque stati rivieraschi del Mar Caspio, il Kazakistan, Azerbaijan, Iran, Turkmenistan e la Russia, avevano ratificato un accordo, di osservare una moratoria di cinque anni sulla pesca dello storione, al fine di conservazione della specie, che potrebbe fare seriamente la fine dei dinosauri poiché è in via di estinzione.

Per compensare il divieto, molti centri di riproduzione sono stati aperti in Russia e altrove, per andare a sopperire la mancanza di esportazioni di caviale fresco, con quello di allevamento per i prossimi 5 anni.

La Federazione russa ha annunciato che le esportazioni di caviale di allevamento sarebbe ripresa con il fine dichiarato di deliziare la piazza sul mercato mondiale, ma il caviale selvaggio non verrà esportato ma bensì preservato poiché è una specie ancora seriamente minacciata all’ estinzione.

La Russia si dice che sia in grado di produrre 200 tonnellate di caviale all’anno nell’allevamento dello storione, mentre il volume del mercato globale è 350-360 tonnellate all’anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.