I gioielli di Cartier nel film su Grace Kelly con Nicole Kidman

di Gaiumi Commenta

cartier grace kelly film

Sarà l’attrice australiana Nicole Kidman la protagonista del film Princesse Grace diretto da Olivier Dahan, che racconterà una parte della vita di Grace Kelly, l’indimenticabile icona di stile ed eleganza, moglie del Principe Ranieri e madre di Alberto, Caroline e Stephanie di Monaco. Per l’occasione Cartier ha realizzato cinque fedeli riproduzioni di gioielli appartenuti alla Principessa e che indosserà nel film Nicole Kidman.

La Principessa è sempre stata legata alla Maison francese, già dagli anni ’50, quando il Ranieri di Monaco le regalò l’anello di fidanzamento e a seguire il diadema e il collier, tempestati di diamanti, dono di nozze del Principe alla bellissima Grace. I gioielli che  Cartier ha realizzato grazie al sapiente lavoro artigianale della Maison sono un collier del 1953 in oro bianco e diamanti, l’anello di fidanzamento disegnato da Vincent de la Faille e il diadema, che si può portare anche come collier, con diamanti e rubini, disegnato da Vincent Wulveryck.

Il quarto prezioso pezzo riprodotto una spilla di un barboncino in diamanti opera di Amélie Garreau per Cartier, che porta il nome di Caniche e infine un’altra spilla realizzata sempre dalla designer, chiamata Poule, in oro, perle e diamanti del 1957. Quandi i gioielli diventano protagonisti del cinema, due grandi Maison di alta gioielleria impegnate in due pellicole cinematografiche, Cartier per Princesse Grace e Tiffany per The Great Gatsby.

Via | Vogue fr

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>