Ferrari: semestre 2011 da record

di Giulia Ferri Commenta


Eccezionale risultato economico del primo parziale 2011 per Ferrari. Il primo semestre è stato il più prolifico di tutta la sua storia con ricavi che hanno sfiorato il 20% e un aumento delle consegne con un aumento del 11,8% attestandosi a 3577 unità. I risultati di portata eccezionale sono stati registrati soprattutto nei due mercati esteri più importanti: Stati Uniti (+23%) e Cina (+116%). Quest’anno la Cina ha superato la Germania che comunque mantiene costante il suo andamento.

A commentare questo brillante risultato è proprio Luca Cordero di Montezemolo che prevede per l’intero periodo amministrativo un trend molto positivo:

Se la tendenza del primo semestre dovesse mantenersi su questi livelli anche per la seconda parte dell’anno, il 2011 potrà essere ricordato come uno dei migliori nella storia della Ferrari tornando ai livelli record del 2008. E’ la dimostrazione della correttezza della strategia adottata in termini di espansione dei mercati e innovazione costante di prodotto. Inoltre, abbiamo da poco iniziato le consegne della nuova FF e stiamo raccogliendo i primi ordini dall’India con effetti che si vedranno solo nella seconda parte del 2011.

A decretare questo successo è stato il determinante l’inserimento di serie speciali in edizioni limitate come le potentissime 12 cilindri, la 599 GTO e la SA Aperta, nonchè degli 8 cilindri, la California e la 458 Italia.

Molte le attività online, dove oltre al successo del sito ufficiale Ferrari continua la crescita sui social network, con la pagina ufficiale di Facebook che mette a segno quasi cinque milioni di iscritti e l’e-commerce che cresce del 40%. Ultima in ordine di tempo la versione digitale del Ferrari Official Magazine.

Bene anche le notizie provenienti dalle attività legate al brand. Il retail è cresciuto del 45% anche grazie nuove aperture per un numero totale di 46 i negozi Ferrari nel mondo. Al primo posto si conferma lo Store del Parco Tematico Ferrari World di Abu Dhabi che ha recentemente toccato il traguardo dei 600 mila visitatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.