Dunhill: il lusso al maschile

di Martina Braganti Commenta

Alfred Dunhill Limited , la cui storia inizia nel 1893 con le prime creazioni in pelle, appartiene al gruppo Richemont, che per chi non lo sapesse è una delle più grandi holding specializzata nei beni di lusso ( fra gli altri brand del gruppo troviamo Cartier, Piaget e Montblanc). Oggi l’azienda impiega più di 1000 dipendenti, ha 180 boutique monomarca e più di 3000 concessionari sparsi in tutto il mondo. Il brand si è specializzato nella produzione di beni destinati all’universo maschile: abiti, prodotti in pelle, gioielli, regali e giochi preziosi.

Lusso, funzionalità, voglia continua di rinnovamento: queste le caratteristiche che rendono i prodotti Dunhill molto apprezzati e ricercati. Prodotti destinati all’uomo di affari, al manager sempre in giro con la valigia o più semplicemente, per chi desidera, un prodotto di qualità.

Testimonial per l’autunno inverno 2008-2009 il bellissimo Jude Law
, fotografato fra la neve con dei magnifici guanti in cashmere/lana, soffici cravatte o all’interno con dei pantaloni neri, classico cappotto nero (in stile British, direi), borsa in pelle marrone.

Il siti offre inoltre la possibilità di fare acquisti on line: deliziosi portafogli, cinture a partire da 140,00 euro, portachiavi a forma di cane o pesce in silver da 285,00 euro fino 485,00 euro. Magnifica ed indicata per il week end o la palestra la Poacher Weekend bag: forse 740,00 euro per un accappatoio ed un paio di scarpe da ginnastica, sono troppi ma senza dubbio sarete super eleganti anche dopo una seduta in sauna.

In Italia due punti Dunhill, entrambi a Milano: uno all’interno dei lussuosissimi negozi Eddy Monetti, in piazza San Babila ed un rivenditore autorizzato in Corso Magenta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.