Columbus 177, yatch… per la Russia con amore

di Redazione 1

Spread the love

Meglio se made in Italy, anche nel settore nautico. Parliamo del Columbus 177 (in omaggio a Cristoforo Colombo), uno yatch da sogno in preparazione a Napoli nei cantieri Palumbo, azienda attiva nel settore cantieristico che oggi conta 110 dipendenti diretti e un indotto di circa 200 lavoratori. Il nuovo gioiello, 54 metri di lunghezza per 10,2 di larghezza, vedrà la luce il prossimo anno per opera della Hydro Tech dell’ingegnere Sergio Cutolo.

Primo megayacht concepito interamente in Italia, Columbus 177 nasconde in realtà, dietro alla sua costruzione, la Columbus Yacht Ltd, una società armatrice monegasca con a capo un magnate russo disposto a spendere miliori e milioni di quattrini per avere uno yacht iper-lussuoso.


E il progetto su carta la dice lunga: a bordo vi saranno 6 suite per gli ospiti, 2 saloni, grandi aree per l’equipaggio e il personale a bordo. In più, la suite armatoriale, un vero e proprio appartamento con un grande bagno, un’ampia cabina armadio e una comoda libreria-studio. Nella zona sotto il ponte di coperta il progetto vede posizionate le quattro cabine degli ospiti mentre la vip suite, sul ponte plancia, sarà dotata di finestrature panoramiche. Massimizzati, infine, gli spazi aperti che consentono ampie possibilità per la vita sotto al cielo.

Lo yacht sarà equipaggiato da una sovrastruttura in lega leggera di alluminio, mentre la propulsione sarà affidata a 2 motori turbo diesel da 1.500 kw ciascuno e la generazione della corrente di bordo avverrà grazie a 2 gruppi elettrogeni da 200 kw. Grande attenzione anche alla eco-sostenibilità: l’imbarcazione è infatti dotata di tutti i sistemi necessari per limitare al massimo l’impatto ambientale. Nel dettaglio, tutte le acque di bordo verranno depurate prima di essere scaricate, e i gruppi elettrogeni saranno dotati di filtro antiparticolato.

Due gli unici esemplati di Columbus 177 che i cantieri Palumbo realizzeranno in esclusiva per il misterioso magate russo. Per noi comuni mortali, Columbus 177 è e resterà davvero un sogno.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.