Autoritratto di Francis Bacon all’asta a New York

di Sara Mostaccio Commenta

Il prossimo 11 Maggio sarà battuto all'asta un celebre autoritratto doppio di Francis Bacon per cui ci si aspetta una cifra record: ecco i dettagli.

L’autoritratto di Francis Bacon torna sul mercato agitando appassionati e collezionisti: l’opera Two Studies for a Self-Portrait andrà all’asta a New York il prossimo 11 Maggio con un prezzo di partenza compreso tra i 22 e i 30 milioni di dollari.

D’altronde l’artista non è nuovo a cifre record per le sue opere. Tre anni fa il trittico Three Studies of Lucian Freud del 1969 fu battuto all’asta per 142.4 milioni di dollari, un prezzo stratosferico che polverizzò addirittura il record del quadro più pagato dalla storia fino ad allora, L’Urlo di Munch.

Stavolta ad essere battuto all’asta sarà il doppio autoritratto che l’artista irlandese scomparso nel 1992 ha dipinto nel 1970. Secondo l’esperto d’arte contemporanea Oliver Barker i ritratti di Bacon che saranno proposti sul mercato non sono meno preziosi degli autoritratti di artisti più blasonati e quotati come Picasso, Rembrandt e Van Gogh.

L’asta avrà luogo il prossimo 11 Maggio 2016 negli spazi di Sotheby’s a New York, la casa d’aste che si occuperà della vendita. È una data da ricordare visto che potrebbe trattarsi di un’altra vendita record a cui ormai ci ha abituato il lavoro dell’artista.

Chi ama la sua opera e non potrà permettersi l’acquisto di un quadro potrà tuttavia consolarsi con una serie di appuntamenti dedicati a Francis Bacon nell’arco dell’intero 2016. Dal 2 Luglio al 4 Settembre sarà esposto al Grimaldi Forum di Monaco mentre dal 18 Maggio al 18 Settembre gli dedica una mostra anche la Tate Liverpool. Non resta indietro il Getty Museum di New York che lo celebrerà con una esposizione dal 26 Luglio al 13 Novembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.