Questo luogo incantato e favoloso che vedete dalla nostra gallery che si trova in provincia di Genova dedicato a “Sulle tracce di De Andrè”.

La stupenda Abbadia di San Giorgio di Moneglia in provincia di Genova si presenta come un luogo perfetto per chi cerca del purissimo relax e del silenzio, e sebbene la sua storia l’ha portato da monastero francescano a residenza per le vacanze, il piccolo borgo situato tra Portofino e le Cinque Terre, è riuscito a mantenere inalterata la sua meravigliosa spiritualità e si propone, oggi come ieri, luogo di riflessione e di charme.

E’ inevitabile rimanere incantati di fronte alla sua splendida bellezza, anche alla sua storia che presenta ad ogni passo cercato dal suo interno che si respira l’armonia che si è sempre cercata.

Fino al 3 maggio questo incredibile luogo offre, se non vi basta tutto quello fino ad ora che è stato descritto, due notti e una prima colazione durante il weekend assieme al biglietto di ingresso alla mostra dedicata al grandissimo e famosissimo Fabrizio De Andrè e una visita ai carrugi cari al cantautore insieme al patron dell’Abbadia di San Giorgio.

All’interno dell’albergo c’è inoltre un angolo dedicato alla memoria di De Andrè con alcuni dei suoi libri, liberamente possono essere consultati. Il prezzo parte da 390 euro a coppia, con sistemazione in camera doppia.

Quindi cosa dire di questa splendida abbadia dal suo splendore incantevole che ci si possono passare dei momenti pieni di relax e di compagnia con il nostro lui o la nostra lei o semplicemente tra amici o amiche per staccare un pò la spina da tutto il resto del mondo e dal nostro lavoro. E Vedere anche dei posti incantevoli nelle tre splendide città di Genova, Portofino e le Cinque terre.

Quindi vi auguro un buon soggiorno in questo posto davvero incantato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>