Venduta la foto di Billy The Kid per 2,3 mln di dollari

di Benedetta Guerra Commenta

E’ stato messo all’asta l’unica foto di Billy The Kid, vero nome William Bonney, un ragazzo che morì molto giovane e conosciuto come come il più famoso fuorilegge del selvaggio West ai tempi dei cowboy e indiani.

Dopo la morte dei suoi genitori, Billy ha preso lo pseudonimo di Henry o Henry McCarty Antrim e divenne un cowboy in Arizona. A 17 anni, ha ucciso il suo primo uomo, Frank Cahill, diventando così un latitante.

Da latitante fugge in New Mexico, dove viene assunto da un allevatore di cavalli, ma la guerra infuriava nei ranch nella contea e da qui la leggenda Henry MacCarthy diventa Billy The Kid, che nella sua fuga si fece larga uccidendo la maggior parte dei suoi complici.

Dopo aver rimosso il cacciatore di teste Joe Grant, Billy The Kid è diventato amico di Patrick Garrettche una volta diventato sceriffo lo imprigionò … anche se per poco, difatti Billy riuscì a fuggire e il 14 luglio 1881, diversi mesi dopo la fuga dalla prigione da dove doveva essere impiccato, ha ceduto ad una pallottola nel cuore sparata da Garrett. Gli sono stati accreditati almeno quattro omicidi, ma alcuni storici ritengono che uccise 21 persone.

Nel 1880, aveva pagato 25 centesimi per essere fotografato e quella stessa immagine è stata appena venduta a 2,3 milioni dollari in meno di dieci minuti durante la” Old West Show and Auction” annuale di Denver, in Colorado!

Il prezzo di vendita è più che il doppio delle stime iniziali dei collezionisti, che si aspettavano che l’immagine potesse raggiungere il milione di dollari ma non di più. Il prezzo di partenza era solo $ 150.000.

Almeno due altre foto sono state scattate di Kid bambino alla scuola di Silver City e un altra in mezzo ad una mezza dozzina di cowboy in un ranch vicino a Roswell.

L’acquirente a sua volta è nientemeno che William Koch, che ha dichiarato che:

“Me la godrò un po’ a casa, poi la presterò a piccoli musei

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.