Sapporo Space Barley, la birra che arriva dallo spazio

di Valeria Douglas 2

L’idea è tutta del produttore Sapporo Breweries, gigante nipponico degli alcolici: ecco a voi la prima birra – dalla gradazione alcolica media 5.5 – ottenuta grazie alle piante di orzo cresciute sulla Stazione Spaziale Internazionale.

La prima degustazione di Sapporo Space Barley – questo il nome – avverrà a inizio 2009. Trenta saranno le coppie fortunate (già selezionate tramite estrazione a sorte) a cui è riservato il gradito appuntamento. I prescelti potranno infatti assaggiare la nuova bevanda presso i sei stabilimenti della Sapporo Breweries sparsi nel Paese.

Il progetto, nato dallo studio svolto dalla Stazione Spaziale Internazionale in collaborazione con l’università di Okayama (Giappone occidentale) e l’Accademia delle Scienze, ha un solo difetto che riguarda la “quantità”: la produzione effettiva di soli 100 litri di Sapporo Space Barley – rispetto ai 630 previsti – che forse non saranno mai messi in commercio. Una birra di lusso che rimarrà, probabilmente, la più desiderata.

Commenti (2)

  1. W LA BIRRA SPAZIALE! 😉

    Un saluto a tutti gli amanti della birra!
    CENTRO INFORMAZIONE BIRRA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.