Piemonte Grandi Vini 2012: a Roma il salone enologico

di Francesca Spanò Commenta

Se siete amanti del Buon Vivere e del cosiddetto “nettare degli dei” e siete fra i fortunati che sono riusciti ad accaparrarsi i biglietti che ieri erano disponibili a Villa Miani a Roma, oggi potrete prendere parte anche voi all’evento “Piemonte e i suoi Grandi Vini”. Si tratta della due giorni dedicata alle eccellenze vinicole di questa regione, allietata dalla presenza della bellissima Maria Grazia Cucinotta, in veste di madrina.

Un momento di aggregazione intorno a questa amatissima bevanda che proprio in Piemonte conta etichette di tutto rispetto le quali vanno conosciute anche attraverso workshop, degustazioni e approfondimenti. Prima dell’apertura ufficiale il 22 ottobre alle 16, l’edizione 2012 della kermesse ha potuto contare sulla presenza del  Presidente Andrea Ferrero e il Vice Presidente Gianluigi Biestro i quali hanno parlato dell’evoluzione continua di una eccellenza ben presente sulle nostre tavole come il vino, all’interno di una manifestazione  organizzata dal Consorzio “Piemonte Land of Perfection” nella splendida location di Villa Miani di via Trionfale a Roma. Le esigenze del mercato, del resto, sono in continuo cambiamento ed hanno portato per vari motivi alla fusione di vari consorzi per dare vita ad uno solo in grado di accontentare tutti i palati. I vini piemontesi tuttavia sono ancora poco conosciuti ed è giusto esportare i sapori locali, pure oltre i confini regionali.

La prima giornata di Piemonte e i suoi Grandi Vini, è stata dedicata soprattutto agli addetti ai lavori: distributori, personalità del mondo del vino, giovani gestori di nuove attività (locali ed enoteche), ristoratori, agenti di commercio, istituzioni, iscritti ai corsi AIS (Associazione Italiana Sommelier), giornalisti, rappresentanti guide “Bibenda” e “Duemilavini” e imprenditori. Oggi, invece, i protagonisti sono soprattutto i giovani che rappresentano il futuro, l’intuizione e l’innovazione. Ad accoglierli, ancora una volta, Maria Grazia Cucinotta e  il noto dj Stefano De Nicola, in primo piano nella preparazione della colonna sonora. Gli orari della visita, pure in questo caso sono dalle 16 alle 24 ed è previsto un workshop a numero chiuso (40 posti) dalle 17,00 alle 19,30.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>