Philippe Starck, Flos, Jenny Holzer, Baccarat, Moritz Waldemeyer e la loro lampada Haaa!!! Hooo!!!

di Benedetta Guerra Commenta

Il fantastico designer Philippe Starck per il suo ultimo progetto ha creato un titolo davvero particolare: Haaa! Hooo! Prodotte da Flos e Presentato con entusiasmo al Salone del mobile 2009.

Questo progetto ha visto la collaborazione di diversi designer come Jenny Holzer, Baccarat, Moritz Waldemeyer e Flos.

Starck ha progettato la base del piccolo Hooo!!! E il più grande Haaa!!! il design dallo stile retrò, Holzer ha scritto ha scritto il testo, Baccarat ha creato i cristalli, Waldemeyer ha provvisti alla parte elettronica e Flos ha prodotto il tutto.

La lampada, creata in due differenti versioni, è divisa in quella grande Haaa! e quella piccola da tavolo Hooo! è caratterizzata da un display a Led bianco che corre lungo la linea centrale e che intersecandosi con i cristalli forma dei particolari giochi geometrici che attraverso l’interazione tra il Led e la matrice dei cristalli baccarat, trasformail tutto in una splendida animazione.

Parlando della lampada Starck ha detto:

Ho sempre subito il fascino del cristallo. È in grado di sedurre ed emozionare attraverso giochi di rifrazioni che legittimano, in fondo, la sua esistenza. E questi fenomeni ottici non sono altro che equazioni matematiche nate dall’intelligenza umana. L’essenza del cristallo è l’uomo, che l’ha scoperto migliaia di anni fa e ha imparato a lavorarlo per trovarne l’essenza. Oggi abbiamo voluto misurarci con le tecnologie più spinte per riuscire a rendere contemporanea la sua poesia

La lampada da terra è alta due metri e unisce la lama di alluminio e il diffusore, cerando un design unico, raffinato e retrò. Il presidente della Flos, Piero Gandini ha detto: Dopo averle guardate ci siamo detti:

Stupende: ma tutto qui? E allora abbiamo pensato di far vivere le basi di cristallo inserendo una serie di led programmabili che scorrono in verticale lungo l’elemento di alluminio come su un piccolo board elettronico

Holzer ha aggiunto:

volevamo dare una fisionomia alla poetica del cambiamento

Ed il suo amico Starck ha aggiunto:

Ci accomuna lo stesso angolo di visuale e il desiderio fortissimo di mettere assieme cose apparentemente inassemblabili, di forzare il limite delle nuove tecnologie e creare una tensione esplosiva in grado di far nascere nuovi propositi

Gli esemplari sono 9 di Haaa! e costano 119.250,00 dollari, mentre quella da tavolo Hooo! sono 49 esemplari al costo di 11.925,00 dollari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.