Taj Lake Palace, la Spa sulle acque indiane

Spread the love

Il Taj Lake Palace di Udaipur, in Rajasthan: benessere e lusso di un palazzo indiano costruito nel 1740 come residenza estiva adibito, a partire dagli anni Settanta, a hotel con camere sia standard che suites. Le 33 camere Luxury hanno vista sul lago, o sui giardini interni; le 33 camere Palace sono più spaziose e offrono la vista sul lago. Le suite, 17, presentano ciascuna un arredamento personalizzato.

L’hotel offre ottimo cibo: il ristorante è aperto sia a pranzo che a cena, e la cucina è tipica rajasthana. Nella sala delle udienze privata, c’è l’Amrit Sagar, un bar d’atmosfera con una grande selezione di vini e liquori. Inoltre, su richiesta, è disponibile un servizio di Royal Butler: un maggior domo si occuperà di allestireuna cena privata nella privacy della propria suite. Ma il suo punto forte del Taj Lake Palace hotel è senza ombra di dubbio la Spa ovvero il centro benessere Taj Jiva Spa appena inaugurato al di fuori dell’hotel.


Basta infatti accomodarsi sulla spaziosa imbarcazione ispirata allo stile degli antichi battelli reali dei maharaja. Questa, ogni giorno, salpa dall’albergo situato in mezzo al lago e regala alla clientela a bordo momenti di relax.

Nella Spa galleggiante si naviga in doppia suite, e un’ampia e accogliente lounge è dedicata a relax, sauna e doccia. Le suite sono arredate con lettini da massaggio ricoperti di lenzuola damascate. Tra i trattamenti da non perdere, quello che i maharaja prediligevano prima delle feste nuziali, il Royal Spa Sojourn: uno scrub delicato realizzato con ingredienti freschi, come il legno di sandalo e altre erbe, poi un lungo massaggio rilassante agli oli essenziali profumati.

Per le coppie, invece, il massaggio extralong aromatico in ambiente illuminato solo dalla luce delle candele che si conclude con una coppa di champagne. E poi massaggi sottoplantari e riflessogeni o manipolazioni rilassanti alla schiena.

Il Taj Lake Palace, tra i Leading hotels of the World, è stato premiato lo scorso anno con l’Editor’s Choise Award 2008 di Gallivanter’s Guide, prestigiosa guida che recensisce i migliori alberghi e resort del mondo.