Paris Hilton for President: ecco la sua campagna

di Benedetta Guerra 2

Tacchi alti, capelli raccolti: Paris For President. La ricca ereditiera,da corpo alle sue politiche ed indovinate quale sarà il suo primo passo? Ovviamente dipingere di rosa la Casa Bianca! Del resto cosa hanno di diverso Hollywood e Washington? Nulla tutte e due sono patria di scandali giuridici e personaggi egocentrici e amanti del potere.

Dopo i disguidi avuti con il Repubblicano John McCain, la bionda Paris parte all’attacco e spiega la sua idea politica e presidenziale alla rivista Harper’s Bazaar. Ce ne sarà di tutti i gusti, vedremo come la Pon Pon Paris si diletta con la politica.

Harper’s Bazaar: Come descriverebbe il suo stile presidenziale?
Paris: Mi impegno a sostenere la forza lavoro americana indossando solo designer americano come Calvin Klein tra Memorial Day e Festa del lavoro, Donna Karan il resto dell ‘anno.
Harper’s Bazaar: Chi sarà il vostro Vice Presidente?
Paris: Sicuramente Rihanna, lei è molto hot.
Harper’s Bazaar: Cosa intende rinnovare nella Casa Bianca?
Paris: Penso che la Casa Bianca debba avere un tocco minimalista, vetro e acciaio, una grande piscina e grandi cuscini da lanciare.
Harper’s Bazaar: Come intende divertirsi?
Paris: La festa inaugurale sarà aperta da una grande Rock Band si partito.
Harper’s Bazaar: Quale sarà la tua impronta presidenziale riguardo gli altri paesi?
Paris: Effettuare una politica estera che permetta all’America di avere un rapporto produttivo con l’Europa, usare diplomazia, incentivi per le regioni instabili e avere sempre delle scarpe di vitello quando incontra dei pezzi grossi a livello mondiale.
Harper’s Bazaar: Chi nominerà al suo gabinetto (avrà capito di quale gabinetto stia parlando)?
Paris: Non ho intenzione di avere un gabinetto … avrò un armadio (lo sapevo, l’intelligenza non è il suo forte), un grande armadio walk in con tutti gli stilisti come consulenti come: Michael Kors, Kanye West, Diane von Fürstenberg, Naughty by Nature, Stephen Hawking, Madonna, Karl Lagerfeld, e, naturalmente, Tinkerbell
Harper’s Bazaar: Chi inviterai a dormire nella stanza da letto di Lincoln?
Paris: Solamente a contribuenti finanziari; lobbisti; la Beltway; e quelli che frequentano il mio bunker sotterraneo dove parliamo di segreti fino a tarda notte, e che non riescono a tornare a casa loro perché troppo tardi per guidare.
Harper’s Bazaar: Avete qualche consiglio di moda per Sarah Palin?
Paris: Il mio consiglio per Sarah è: hai un corpo morbido, caldo, non tenerlo per te! Perché indossare un pantalone quando puoi avere un costume? Benvenuta nel club scendo sotto la 48, Ragazza!

L’intervista alla viziata biondina dice tutto. Tanti soldi, molto gossip … ma il cervello?

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.