Orologio di lusso Hublot in omaggio ad Anticitera

di Sara Mostaccio Commenta

L’orologio di lusso Hublot va in scena come protagonista di una speciale mostra “Il tesoro sommerso. Il relitto di Anticitera” in programma all’Antikenmuseum di Bâle fino al prossimo 27 marzo 2016.

Tra i pezzi esposti lungo il percorso espositivo, che racconta l’archeologia sottomarina, c’è anche lo splendido orologio Omaggio ad Anticitera, una creazione esclusiva che la maison svizzera ha realizzato per celebrare le esplorazioni sottomarine che hanno portato alla luce splendidi tesori.

In particolare, il progetto Anticitera racconta la preziosa imbarcazione ritrovata nel corso del Novecento da pescatori di spugne che ne scoprirono l’incredibile contenuto. Per vedere e studiare il prezioso relitto, in quelle acque si immerse anche Jacques Cousteau, uno dei pionieri delle esplorazioni negli abissi degli Oceani che diede forte impulso alla scienza del suo tempo.

Tra il 2014 e il 2015 altre spedizioni internazionali si sono interessate all’area effettuando nuove rilevazioni grazie alle tecnologie più avanzate di cui si dispone oggi e tra di esse c’è anche lo splendido orologio da polso con funzionalità sorprendenti.

Le nuove immersioni hanno svelato nuove parti del relitto, dato il via a scoperte entusiasmanti e messo alla prova sul campo l’avanzato e lussuoso orologio di cui scopriamo oggi tutte le caratteristiche tecniche.

Il modello Oceanographic EXO4000 ha cassa King Power in fibra di carbonio con diametro da 48 millimetri. In fibra di carbonio sono anche il fondello e la lunetta. La corona invece è in titanio con inserto in caucciù nero. Il movimento è HUB1401 meccanico a carica automatica e l’impermeabilità è garantita fino a 4 atmosfere o 4000 metri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.