La Lotus Esprit Serie 1 Submarine di James Bond all’asta

di Gaiumi Commenta

Lotus-esprit-S1-submarine-james-bond

Chi non ricorda l’auto futuristica che l’agente 007 James Bond guidava in uno dei tanti film di successo della saga di 007, La Spia che mi amava. La supercar subacquea  in questione è la Lotus Esprit Serie 1 Submarine, debuttò nella pellicola di James Bond nel 1977 e i prossimo 8 e 9 settembre andrà all’asta grazie alla casa d’aste RM Auction, che conta di replicare il successo della vendita della Aston Martin DB5 guidata da Sean Connery, che ha fatto realizzare la cifra di 4,4 milioni di dollari.

La Lotus Esprit Serie 1 Submarine, meglio nota nel film come Wet Nellie,  fu progettata e realizzata da Perry Oceanographic, azienda specializzata in sottomarini, e costò la bellezza di  100mila dollari dell’epoca, che oggi sarebbero circa 500mila. Lo 007 de La Spia che mi amava era Roger Moore, attore inglese molto amato nei panni di James Bond, che grazie alla Lotus Submarine riesce a fuggire dal KGB e dal terribile Squalo, una specie di gigante coni denti di acciaio. Pensate che il film in questione detiene tutt’oggi il quinto posto per incasso maggiore della serie 007, con 185 milioni e 400 mila dollari, dopo Thunderball, Goldfinger, Si vive solo due volte e Vivi e lascia morire.

La base d’asta non è stata ancora rivelata, ma si pensa già ad un altro record.

Photo credits | Wikia

Via | RM Auction

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>