Les Journées Particulières 2016 per visitare le maison di lusso

di Sara Mostaccio Commenta

Tornano le Les Journées Particulières 2016 promosse dal gruppo LVHM che per un weekend di Maggio apre le porte di maison e laboratori di lusso.

Avete sempre desiderato poter sbirciare dietro le quinte di una grande maison di lusso toccando con mano quel che succede nel backstage? Proprio per questo nascono Les Journées Particuliéres 2016 proposte dal gruppo di lusso LVMH. Tornerà a breve la nuova edizione per la quale è possibile prenotarsi dal 21 Aprile.

Di cosa si tratta? Di giornate a porte aperte, ma rigorosamente a prenotazione, durante le quali alcune delle maison di lusso più importanti del grande gruppo LVMH accolgono i visitatori curiosi di vivere un’esperienza a contatto con una griffe esclusiva, di scoprirne i segreti e i luoghi che non sono normalmente accessibili al grande pubblico. Non di rado poi le sedi delle maison si trovano all’interno di splendidi palazzi storici, non visitabili in alcun’altra occasione.

Les Journées Particuliéres 2016 avranno luogo dal 20 al 22 Maggio, tre giorni molto speciali da prenotare in anticipo e con mano lesta, visto che i pochi posti a disposizione si esauriscono molto rapidamente appena le iscrizioni vengono aperte.

Si è giunti ormai alla terza edizione della manifestazione che era stata proposta per la prima volta nel 2011 e replicata nel 2013. Nel corso del weekend dedicato, circa 40 maison appartenenti al gruppo LVMH apriranno le porte di atelier e laboratori per mostrare come si lavora dietro le quinte, cosa si cela dietro lo scintillante prodotto finito che arriva in vetrina, quale competenza vantano gli artigiani che creano certe meraviglie.

I luoghi aperti al pubblico in occasione delle Journées Particuliéres sono in tutto 51, distribuiti tra Italia, Spagna, Francia, Svizzera, Polonia e Inghilterra e attive nei settori di moda, pelletteria, profumeria, cosmetica, orologeria, gioiellerie, vini e alcolici. Ce n’è insomma davvero per tutti i gusti.

Tra gli esempi di visite che si potranno prenotare ci sono la nuova sede di Fendi a Roma al Palazzo della Civiltà Italiana; la boutique di Bulgari in via Condotti; la boutique di piazza di Spagna di Acqua di Parma; il lanificio di Loro Piana a Roccapietra, Vercelli; l’atelier di Vuitton a Fiesso d’Artico, Venezia, ma anche i laboratori di Asnières e Sainte-Florence in Francia; Villa di Granaiolo a Castelfiorentino di casa Pucci; la boutique di piazza di Spagna di Acqua di Parma; il laboratorio di Guerlain a Chartres; i Salons di Christian Dior su Avenue Montaigne a Parigi; la scuola la scuola di viticoltura di Moet & Chandon a Épernay.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.