Lancia Café al Festival Internazionale del Film di Roma

di Redazione Commenta

Spread the love

In occasione della sesta edizione del Festival Internazionale del Film di Roma, Lancia annuncia i numerosi appuntamenti che il Lancia Café, lo spazio allestito sulla terrazza dell’Auditorium Parco della Musica, ospiterà nel corso di questi nove giorni di festival. Ieri pomeriggio è stata ospite del Lancia Café la delegazione di “The Lady“, la pellicola diretta da Luc Besson, omaggio alla figura dell’attivista birmana Auung San Suu Kyi, libera dopo 20 anni di prigionia poco meno di un anno fa. Un legame profondo quello che lega Lancia a Auung San Suu Kyi: fin dal primo giorno il marchio è stato vicino alla leader birmana con un progetto di comunicazione straordinario che ha raccolto, per la prima volta nella storia, i Premi Nobel Mikhail Gorbachev, Frederik Willem De Klerk, Lech Walesa, Ingrid Betancourt e il Dalai Lama che decise di aderire alla campagna donando la sua immagine.

L’impegno di Lancia inizia infatti nel 2008 quando a Parigi, in occasione del Summit mondiale dei Premi Nobel, venne presentato uno spot nel quale Lancia riuscì a mettere insieme i leader della pace, oltre ai maggiori politici del mondo occidentale, in un’iniziativa senza precedenti e che suscitò un grande entusiasmo nella comunità internazionale e nei mass media.

La campagna stampa vedeva invece il volto dell’attivista birmana affiancato dal suggestivo elenco dei diritti umani. Lancia attivò in quell’anno anche una campagna social a sostegno della causa, attraverso il canale Facebook e la creazione di minisiti dedicati, che diede a tutti gli utenti la possibilità di partecipare attivamente all’iniziativa.

L’anno successivo, in occasione del Summit mondiale dei Premi Nobel a Berlino, Lancia realizzò un filmato proprio per dar voce a chi per oltre 20 anni era stata costretta a tacere: Aung San Suu Kyi. Quando l’anno scorso, durante lo svolgimento dell’undicesima edizione del Summit mondiale dei Premi Nobel per la Pace ad Hiroshima, arrivò la notizia della liberazione di Aung San Suu Kyi, Lancia accolse la notizia con grande gioia conscia di aver contributo al raggiungimento di questo obiettivo e realizzò uno spot per celebrare lo storico evento.

Alle 15.00 è arrivato al Lancia Café del regista James Wan, il cui nome è legato alla saga di film horror Saw, che presenterà in anteprima la sua nuova pellicola Insidous proprio la notte di Halloween.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.