Capodanno, la serata più attesa dell’anno si avvicina ed i preparativi sono già in cantiere. Alcuni suggerimenti per affrontare l’evento.

di Marco Santaniello 1

La serata che segnerà il passaggio dal 2008 al 2009 è in dirittura d’arrivo. Di certo vi starete scervellando per escogitare il modo migliore di sorprendere il vostro partner o di conquistarne uno nuovo e si sa che il 90%, in serate come questa, lo fa il look.

 Dipende sempre dalle vostre intenzioni. Per chi preferisce un look classico: per lei, se si ricerca la comodità, al solito vestito lungo con scollatura e senza spalle, tipico da serate o altre occasioni del genere, consiglio di indirizzarsi più su un tailleur pantalone (foto/sinistra), con tacco non eccessivo o con scarpa lucida sportiva, e magari giocando o sull’acconciatura o indossando un cappello, una veletta vintage, insomma un dettaglio riconoscibile e chic; per lui, uomo classico e poco incline ai cambiamenti, suggerireri di, ovviamente, non rinunciare al suo abito sartoriale, che evidentemente calza a pennello per il soggetto, ma che sia un abito avvitato e di variare almeno sugli accessori. Per non traumatizzarlo troppo, basterebbe indossare un ascot o un papillon, in sostituzione della solita cravatta (foto/in basso)

C’è chi preferisce e vive il capodanno come un evento goliardico e qui la situazione si fà più divertente. Non-convenzionalità ed accessori bizzarri si mettono in mostra come se fossimo ad una festa di carnevale. Ispiratevi a Vivienne Westwood a Margiela alle sfilate haute couture di John Galliano.

 Per voi donne che volete essere davvero al centro dell’attenzione, lanciatevi su un abito stile ‘800 con tanto di corsetto e borsetta in bachelite, sarete la damigella più desiderata oppure, per “rimanere sulla terra”, indossate qualcosa di molto ampio, balloon, nel mood di Giambattista Valli (foto gallery); per lui, che ama essere la “prima donna” della serata, consiglio un abito oversize in perfetto stile Yamamoto abbinato ad ampia mantella (foto gallery); oppure un “sobrio” outfit come questo proposto da Ann Demeulemeester (foto gallery), sarete di certo osservati e non vi curate mai di quello che gli altri possono pensare. Si parla sempre per invidia.

Concludiamo con qualche piccante suggerimento: il dopo serata è un evento molto atteso, per le coppie, che vogliono coronare un anno fantastico o magari vogliono segnare un nuovo inizio, o per i fortunati playboy che hanno fatto conquiste. Per lei e lui, direi un sonoro NO! alle solite lingerie e boxer rosso natale. Non se ne può più e sono di certo la cosa più scontata e banale di questa occasione.

 Tu donna, sia che hai scelto un outifit classico o meno, sfoggia tutta la tua sensualità con un intimo della linea di Agent Provocateur (foto/sinistra) sempre assolutamente glamour e che garantisce un alto tasso di ormoni in movimento. Per lui, assolutamente vietati, oltre ai sopra citati boxer o mutanda che siano, in rosso, anche schizofrenici perizomi o simili. Sarebbe meglio a questo punto scrivere un messaggio d’amore o di altro su uno slip o boxer che sia, un pensiero romantico o una proposta particolare, perchè no anche di matrimonio. Sarà di certo gradita la personalizzazione.

La cosa che mi preme dire è si di prendere spunto da quello che qualcuno, blog o giornali che siano, vi consiglia, ma di essere sempre e comunque, e soprattutto dovunque, voi stessi. La personalità vera non stona mai in nessun contesto e verrà “accettata” a prescindere dalla situazione. Buone feste a tutti.

si ringrazia per le foto il sito: http://www.style.com

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.