Arte Fiera Art First a Bologna – fiera internazionale d’arte moderna e contemporanea

di Benedetta Guerra Commenta

Torna a Bologna, dal 23 al 26 gennaio 2009, l’Arte Fiera Art First (fiera internazionale d’arte moderna e contemporanea), sotto la direzione artistica della bravissima Silvia Evangelisti.

Giunta alla sua Trentatreesima edizione, la fiera è una delle più importanti per il mercato dell’arte in Italia. 28 giovani gallerie, 200 gallerie italiane ed internazionali, quindici padiglioni su di un unico livello, un paradiso dell’arte, in cui vedremo opere di Andy Warhol, Lucio Fontana, Mario Merz, Michelangelo Pistoletto, “conosceremo” la vincitrice del premio Hugo Boss Prize 2008 ed altri fantastici capolavori dell’arte.

all’interno potremmo assistere e analizzare la differenza tra le opere di mostri sacri dell’avanguardia come Giorgio Morandi, Alberto Burri e Fausto Melotti a quelle dei giovani e meno conosciuti artisti, come Marina Abramovic, Anish Kapoor e Vanessa Beecroft.

Alla fiera saranno presenti gallerie conosciute a livello mondiale, come la Thaddeus Ropac di Parigi, Giò Marconi e Christian Stein di Milano, Diana Lowenstein di Miami. Ci saranno convegni sul collezionismo divisi in quattro giorni, divisi in: collezionismo privato; collezionismo delle fondazioni di arte moderna e contemporanea; collezionismo dei musei pubblici; collezionismo degli istituti bancari. Inoltre, vi saranno premiazioni per giovani artisti e collezionisti del 2008.

L’evento è frutto della collaborazione con in comune di Bologna, infatti, nasce all’interno dei padiglioni espositivi e si dirama per tutta la città attraverso musei, edifici d’importanza storica e cortili. Interessante sarà vedere, per il terzo anno consecutivo Arte Fiera Offl’arte dentro la città”, con le istallazioni di alcuni artisti davvero particolari.

Dal 22 gennaio ci sarà anche la mostra antologica di Giorgio Morandi al Museo d’Arte Moderna di Bologna, ed inoltre, in tutta la regione Emilia Romagna, saranno innumerevoli le mostre, le proiezioni che terranno compagnia gli amanti dell’arte.

Il 24 a sera ci sarà l’Art White Night, la notte bianca dell’arte, dove l’arte contemporanea verrà messa in scena lungo le vie della città, con musei, negozi d’antiquariato, gallerie d’arte aperti fino a mezzanotte e concerti e spettacoli sparsi per tutto il capoluogo.

L’arte è un piacere, Bologna è una meta facile da raggiungere, una gitarella sospesi nel magico mondo del sacro fuoco dell’arte non può che allietare le nostre pene giornaliere.

Vai a| Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.