MiArt 2011, l’eccellenza delle Gallerie d’Arte

di Benedetta Guerra Commenta

Dall’8 all’11 aprile torna MiArt, la fiera dell’arte moderna e contemporanea di Milano che come ogni anno punta sull’eccellenza delle gallerie d’arte.

Per questa edizione la fiera verrà concentrata in un solo padiglione di Fieramilanocity, dove le gallerie saranno collocate secondo gli ambiti storici, contemporaneo e giovani per una visione panoramico artistica internazionale.

Michele Perini, Presidente di Fiera Milano Spa ha detto:

Gli ottimi risultati delle ultime due edizioni, in cui abbiamo puntato sulla qualità, confermano la necessità di realizzare una fiera sempre più selezionata, in cui solo le gallerie più serie, prestigiose e autorevoli siano chiamate a rappresentare artisti e opere della produzione italiana e internazionale dall’inizio del Novecento ad oggi. A determinare l’internazionalità di una manifestazione non è la provenienza delle gallerie d’arte ma degli artisti, ed è per questo che MiArt ha deciso di imprimere una caratterizzazione netta alla fiera, ospitando il meglio delle gallerie italiane che rappresentano il meglio degli artisti internazionali

Le gallerie della fiera sono tra le migliori al mondo, inoltre il meglio, l’eccellenza della Fiera è un incentivo al mercato ancora in serie difficoltà.

MiArt è anche una manifestazione di cultura, coinvolge artisti,i galleristi, i collezionisti, i curatori, i critici, i direttori di museo, gli enti istituzionali, le testate di settore, le librerie specializzate ed ha come obiettivo quello di dare riflessioni e spunti per indirizzare l’arte.

Già nell’edizione 2010, le diverse figure curatoriali messe a capo delle differenti sezioni, i tanti format, catalogo della manifestazione, i tanti talk, conferenze, dibattiti, con personalità italiane ed internazionali, stato e destino dell’arte sono diventati indispensabili per trasmettere un messaggio.

Il programma di convegni/conferenze spiega i rapporti fra arte e moda, arte e design, arte e architettura, il collezionismo, gli spazi museali ed il no profit.

Per i collezionisti stranieri invitati vi è un programma unico che ha lo scopo di far vivere la fiera per tutto il tempo della loro permanenza a Milano, quindi per loro sono previste visite guidate, incontri riservati, una VIP Lounge dedicata.

ACACIA – Associazione Amici Arte Contemporanea, affiancherà MiArt organizzando Invito, l’evento speciale dedicato agli ospiti internazionali di MiArt. L’ iniziativa darà la possibilità di visitare le case private a Milano di alcuni collezionisti soci, teatro, una selezione di opere del vincitore del Premio ACACIA 2011.

Ci sono anche una serie d’iniziative dentro e fuori fiera, realizzate con enti pubblici e privati come Rotary Club Milano Brera promotore per la terza edizione, del Premio Rotary per l’arte contemporanea e i giovani artisti.

Per terminare la collaborazione fra MiArt e NABA, Nuova Accademia di Belle Arti Milano, che la sera del 9 Aprile, darà inizio a “100 di 50”, un grande evento un ampio numero di performance (100 appunto) degli ultimi 50 anni.

fonte Luxurygallery

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.