All’asta da Christie’s degli oggetti utilizzati da Cherles Wright per la spedizione Polare

di Redazione Commenta

Le grandi scoperte e le esplorazioni, hanno da sempre affascinato il mondo ed hanno sempre più farcito la nostra immaginazione, anche se le più importanti sono spesso le più mortali.

Tra le spedizioni più importanti e difficili da superare, ci sono quelle della spedizione polare del capitano Scott.

Tra i personaggi illustri di questa spedizione c’è Charles Wright, che dopo aver studiato fisica all’Università di Cambridge, è diventato il medico capo della spedizione Scott.

In via eccezionale, degli oggetti appartenuti a lui saranno messi all’asta 22 settembre a Londra da Christie’s, come ha annunciato ieri la casa d’aste.

In vendita ci sarà la slitta Wright ei suoi sci, i suoi strumenti scientifici, manoscritti e fotografie della spedizione. Essi sono stati portati da suo nipote del Canada e sono valutati tra 150.000 e 250.000 sterline, o tra 180.000 e 300.000 euro.

Charles Seymour Wright aveva deciso di tornare in Inghilterra dopo un anno di spedizione, ma solamente dieci mesi dopo, Wright si unì al gruppo e andò in spedizione per delle nuove ricerche, dove, appena arrivato al campo scopri i corpi congelati di Scott e due dei suoi compagni.

Morì nel 1975 dopo aver finalmente raggiunto il Polo Sud nel 1960, trasportati da un aereo della U. S. Marina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.