Oggetti di Winston Churchill all’asta da Christie’s: poco successo

di Redazione Commenta

Una vasta collezione di diari, lettere e anche un sigaro appartenenti a Winston Churchill sono stati venduti questo mercoledì all’asta a Londra presso la casa d’aste Christie’s.

La collezione più grande e completa di lettere e di libri di Winston Churchill è stata quindi messa all’asta il 2 giugno, ma in realtà era la prima parte della vendita della collezione, che in realtà si svolge in tre parti: una che ha avuto luogo il Mercoledì, la seconda il 3 dicembre a New York e l’ultima la prossima estate 2011 a Londra.

La vendita non ha avuto un successo come previsto, infatti, la riunione tenutasi il Mercoledì ha segnalato £ 577.063, € 687.992, un livello minore della stima di prevendita, che ha assunto un reddito quasi un milione di sterline (1.190.000 €).

Nonostante che alcune partite hanno ancora avuto il loro gioco anche:

Le due lettere di riferimento a un possibile accordo del Regno Unito, con Adolf Hitler è quasi quadruplicato la gamma superiore della sua stima: il lotto è stato venduto £ 34.850, contro 41.549 contro i 6.000-8.000 sterline previste.

Resta da vedere se i prossimi due turni di gara avranno più successo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.