Alfa Romeo al Motorshow 2011 di Bologna

di Giulia Ferri Commenta

Le vetture più dinamiche, la musica più coinvolgente e i giovani più attivi: ecco gli ingredienti della più importante festa di motori in Italia: il Motor Show di Bologna. Un evento straordinario al quale non poteva certo mancare Alfa Romeo che conferma la propria vicinanza al mondo dei giovani sia offrendo vetture belle, prestazionali e sicure sia condividendo con loro gli stessi valori e codici espressivi nel campo della musica, del web e delle nuove tecnologie digitali, oltre che supportando gli eventi musicali e sportivi più interessanti del panorama nazionale e internazionale.
Da sempre il marchio è sinonimo di stile essenziale capace di trasmettere forti emozioni, ricerca tecnica sempre all’avanguardia, tenuta di strada e piacere di guida ai massimi livelli, coniugati con la massima efficienza del veicolo e la massima sicurezza a bordo. Gli stessi valori che hanno dato vita ad Alfa Romeo Giulietta TCT e alle due novità di maggior rilievo dell’edizione 2011 del Motor Show – MiTo TwinAir Turbo e Giulietta 1.4 GPL Turbo 120 CV – capaci di coniugare il rispetto dell’ambiente con il piacere di guida


In perfetta sintonia con lo spirito dinamico del Motor Show e da sempre legata al mondo dei giovani e della musica, l’Alfa Romeo MiTo trova qui la vetrina ideale dove presentare la potente “Quadrifoglio Verde” 1.4 MultiAir Turbo da 170 CV e la nuova versione TwinAir Turbo da 85 CV che debutterà nei prossimi mesi. Eletto “International Engine of the Year 2011″, l’innovativo bicilindrico TwinAir garantisce prontezza di risposta e agilità grazie ad una potenza di 85 CV a 5.500 giri/min ma soprattutto ad una coppia di ben 145 Nm costante tra i 2.000 e i 3500 g/min. Il tutto a fronte di una sensibile riduzione dei consumi e delle emissioni (solo 98 g/km di CO2).

Completa l’esposizione all’interno dello stand una postazione interattiva che consente di scoprire in modo innovativo l’Alfa Romeo 4C Concept. In dettaglio, l’utente si posiziona davanti a un monitor da 100”, viene “riconosciuto” da uno speciale software e dal quel momento le sue mani potranno, senza toccare lo schermo, dare i comandi a distanza per ruotare la supercar a 360 gradi.

Dunque, si tratta di un’esperienza coinvolgente che Alfa Romeo ha realizzato con il supporto dell’agenzia Seac02, specializzata nel campo della realtà aumentata, per far vivere ai visitatori un’emozione unica. Infine, tramite la distribuzione di materiale informativo e l’allestimento di alcuni elementi dedicati sullo stand, il pubblico potrà conoscere i prodotti di FGA Capital, società finanziaria specializzata nel settore automobilistico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.