Gli otto formaggi più costosi al mondo

di Redazione Commenta

formaggio

Il formaggio è uno dei prodotti caseari più diffusi e ne esistono centinaia di diverse tipologie che si distinguono tra loro per la quantità e per il tipo di il latte utilizzato – di mucca, di capra, di bufala e anche di asina – e per il processo di lavorazione.

Questi fattori, ai quali si aggiungono tutti gli altri ingredienti che possono essere utilizzati nella preparazione del formaggio, danno vita a prodotti con sapori, consistenze e anche prezzi molto diversi, che in alcuni casi possono arrivare anche oltre i mille al chilo. 

Un piccolo investimento vi permetterà di portare sulla vostra tavola un formaggio di altissima qualità per stupire tutti i vostri commensali, magari proprio in occasione del Natale che sta per arrivare. Se non avete idea di quali formaggi potrebbero fare al caso, date un’occhiata alla lista che segue, nella quale abbiamo raccolto alcune tipologie di formaggi particolari e assolutamente costosi.

Gli otto formaggi più costosi al mondo

Caciocavallo Podolico – circa 70 euro/kg

Formaggio italiano realizzato esclusivamente con latte di mucca di pura razza Podolica, ormai in via di estinzione, e che produce latte solo alcuni mesi all’anno.

Beaufort D’ete – 75 euro al chilo

Formaggio di montagna francese, il Beaufort D’ete viene venduto ad un prezzo medio di 75 euro al chilo.

Gorau Glas – 120 euro al chilo

Questo formaggio viene prodotto solo in alcune aziende agricole della regione dell’Anglessy nel Regno Unito. La lavorazione artigianale e la quantità disponibile limitata portano il suo prezzo a circa 120 euro al chilo.

Bitto storico – 245 euro al chilo

La particolarità di questo formaggio italiano è il tempo di stagionatura: una delle ultime forme vendute era vecchia di 16 anni ed è stata acquistata da un rivenditore di Hong Kong.

White Stilton Gold – 700 euro al chilo

Il più famoso formaggio inglese non viene prodotto solo nelle versioni bianca e blu, ma anche in una che contiene delle vere scaglie d’oro. Solo sei caseifici sono stati autorizzati a produrre il White Stilton Gold e il suo prezzo di mercato è di circa 700 euro al chilo.

Formaggio di renna – oltre 730 euro al chilo

La materia prima necessaria per questo formaggio viene fornita da Gullan, Haelga e Juno, tre renne abbandonate dalla madre e adottate dalla famiglia Johannson nella loro Moose House in Svezia che producono latte solo da maggio a settembre e richiedono una mungitura manuale estremamente delicata. Questo trattamento particolare riservato alle tre renne permette di produrre solo 300 chili di formaggio all’anno.

Formaggio Pule – 1.000 euro al chilo

Prodotto solo su ordinazione ed esclusivamente con metodi artigianali, il Pule si ricava dal latte delle asine, circa un centinaio, che vivono nella Riserva Naturale di Zasavica in Serbia. Un chilo di questo formaggio costa anche 1.000 eurto, il che lo rende il formaggio più costoso al mondo.

Foto | Thinckstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>