Trekstor, il lettore MP3 più caro al mondo

di Valeria Douglas 1

TrekStor, leader nella produzione di player audio di alta qualità, dischi rigidi esterni e stick USB, lo scorso anno ha ricevuto una proposta particolare. Ingaggiato dal miliardario Alex Shnaider di origine russo-canadese, proprietario della Midland di Formula 1, il marchio ha sviluppato il più caro lettore MP3 al mondo. Scopo dell’operazione è stato quello di vendere poi all’asta il gadget hi-tech per raccogliere fondi per la ricerca sul cancro.

Creato sulla base del pluripremiato i.Beat Organix, la mente creativa Alex Shnaider durante le trattative raccontava:

Sono rimasto così impresso dalla tecnologia dell’i.Beat Organix che ho voluto subito commissionare un MP3 in oro, come capolavoro da mettere all’asta per beneficenza. Sono fiducioso che molti appassionati faranno offerte per questo fenomenale dispositivo all’evento autunnale per finanziare la ricerca sul cancro.

Il suo sogno, per alcuni simile a un capriccio, è così diventato realtà.


Sono serviti ben 100 ore di lavoro del gioielliere Wenthe di Mannheim per far venire alla luce questo gioiello tascabile in tutta la sua bellezza. Oro 750 da 18 carati e 63 diamanti da un carato l’uno a decorazione. In più, catenina con acquemarine per indossare il lettore al collo come fosse una collana.


Tra le caratteristiche tecniche, 1GB di memoria, display in OLED, radio Fm, autonomia di 25 ore con una batteria ricaricabile al litio, seconda presa per un altro auricolare, registratore integrato per registrare anche da fonti esterne e funzione SRS WOW Surround.

Se fate parte della clientela più esclusiva, sappiate che per diventare proprietari del prezioso gadget occorrono circa 22.000 dollari. E se le vostre esigenze sono più raffinate, il prezzo sale a 22.500 per averne uno col proprio nome inciso sopra.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.