Il secondo Hotel di Londra The Sanderson, fondato da Ian Schrager, dal 2000 ha incentrato il suo mood in un Centro benessere, dove il viaggiatore stanco potesse rilassarsi attraverso i delicati trattamenti olistici.

L’Hotel, progettato da Philippe Starck, dispone di 150 camere, alcune con giardino privato, ciascuna concepita volutamente, per rovesciare gli attuali concetti di spazio delle solite camere d’albergo convenzionali. In ogni camera non ci sono pareti divisorie interne, solo drappi di seta che si spostano automaticamente.

L’hotel dispone anche di un cortile centrale, un giardino datato 1950 progettato dall’architetto paesaggista Philip Hicks, il ristorante Suka con menù innovativo, disegnato da India Mahdavi, con un grande giardino terrazza ed uno stile veramente elegante, con grandi chef rinomati in tutto il mondo.

All’interno vi è un ufficio di consiglio, apparecchiature audiovisive, per le telecomunicazioni, centro conferenze, monitor al plasma per la riproduzione audiovisiva, telefoni cellulari e fax su richiesta, una personale segreteria multilingue disponibile 24 ore su 24, il Ristorante Suka, il Viola Bar, la Sala biliardo, il Bar e attici panoramici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.