Sofitel Rome Villa Borghese: estate culinaria di lusso

di Giulia Ferri Commenta

 Con la sua bella terrazza, l’atmosfera della vacanze romane, il Sofitel Rome Villa Borghese non poteva non essere una delle location protagoniste delle celebri terrazze romane. Ma con un lusso e un eleganza davvero superiore.

Dietro un successo così c’è la firma di un grande chef: la creatività di Giuseppe D’Alessio, Executive Chef de “La Terrasse Cuisine & Lounge, che per il menù estivo regala una gustosa sintesi tra cucina italiana, francese e mediterranea, perfetta rappresentazione della filosofia alla base del suo lavoro.

Le proposte firmate dallo chef  Giuseppe D’Alessio uniscono la ricchezza gastronomica della tradizione con l’innovazione, esaltando sapori e ingredienti naturali: la creatività e la voglia di sperimentare in cucina, provando accostamenti sorprendenti, sono alla base di una gastronomia in continua evoluzione, dove la fantasia e la semplicità si fondono in un connubio perfetto.

Certo che una cucina fusion tra quella francese, italiana e romana promette di inventare piatti davvero notevoli. Si può iniziare con la “Burrata d’Andria, Gazpacho, Sorbetto & Petali di Pomodoro” ai “Fiori di Zucca, Scamorza Affumicata, Acciughe & Basilico”, dal “Carpaccio di Tonno alla Soia & Sesamo Tostato con Guacamole & Verdure Croccanti”, alle “Terrine di Foie Gras d’Anatra con Composta di Pesche”, dalla “Brioche Tostata con Crema di Piselli alla Menta” alle “Uova di Salmone & Gamberi Croccanti”. Tutti ottimi antipasti

Si può proseguire con i primi piatti: tre diverse versioni del “Risotto Carnaroli Gran Riserva”, preparato alla Milanese, con Fragole & oro balsamico, il “Ragù di Mare & Finocchietto Selvatico” o i “Tagliolini con Uova di Parisi, Astice, Zafferano & Peperoni”, i “Ravioli Freschi di Pomodoro con Vitello, Caprino & Tartufo”, o rivivere i sapori della tradizione romanesca con i “Bucatini all’Amatriciana” o i “Mezzi Rigatoni alla Carbonara”.

A seguire, gli originali accostamenti nei secondi di carne o pesce: “Spiedino di Mazzancolle, Pollo & Polipo Cuore di Lattuga, Patate Sabbiose e Salsa Agrodolce”, il “Filetto di Branzino al Cartoccio con Verdurine aromatizzate allo Zenzero” e le “Capesante in Crosta di Mais con Crema di Zucchine, Guanciale Croccante, Emulsione di Crostacei”; tra i piatti di terra invece “Medaglioni di Coniglio Biologico alle Olive Taggiasche & Pecorino con Taboulé alla Verdure & Tartufo”, “Filetto di Manzo in Crosta di Parmigiano, con Pomodori Confit al Timo e Patate Pont-Neuf” o “Petto d’Anatra Speziata in Padella con Pera & Cipollotto Caramellato”.

Per avere un assaggio della tradizione casearia italiana e francese, una ricca selezione di grandi formaggi, mentre, per immergersi nei deliziosi dessert la colorata “Parisienne”, un vassoio di dolci tipici francesi, la squisita “Fragola allo Champagne, il partenopeo “Babà & Chantilly”, il fantasioso “Tiramisù ‘secondo’ Giuseppe”, la delicatissima “Crèmes Brûlées Vaniglia, Pistacchio & Cioccolato” e una carrellata di “Gelati Misti & Sorbetti Artigianali”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.