Royal Baby pronto ad uscire dalla clinica con gli auguri della Casa Bianca

di Gaiumi Commenta

Dopo ore e ore di attesa, ieri il piccolo principe è venuto alla luce nel pomeriggio, alle 16.24 ora di Londra e nel pomeriggio e dopo più o meno 24 ore, la famiglia lascerà la suite privata del St. Mary’s Hospital per tornare a casa. Questa mattina alle 8.30 la Duchessa di Cambridge, neo mamma è stata visitata dal dott. Marcus Setchel, medico e ginecologo di corte che l’ha trovata in ottima forma. E un’altra visita a seguito per la principessa, quella del parrucchiere personale, che ha preparato Kate per l’uscita trionfale dalla clinica con il piccolo.

Baby Cambridge, come viene chiamato dagli inglesi che aspettano di sapere come si chiamerà l’erede al trono è il terzo in linea di successione, dopo il Principe di Galles e il Duca di Cambridge. Il nuovo arrivato, grazie alla nuova legge sulla successione al trono, prende il posto del Principe Harry, il giovane zio, che slitta al quarto, mentre il Duca di York prende il quinto posto e le sorelle Eugenie e Beatrice rispettivamente in sesto e settimo posto.

Già arrivate le congratulazioni ufficiali da parte di Barack e Michelle Obama, che si leggono nella nota ufficiale della casa Bianca postata successivamente su Twitter.

Michelle e io siano così felici di congratularci con il Duca e la Duchessa di Cambridge in questo momento di gioia per la nascita del loro primo figlio. Auguriamo loro tutta la felicità e le benedizioni che porta l’essere genitori…Questo bambino è venuto al mondo in un momento di promesse e opportunità per le nostre due Nazioni. Data la speciale relazione che c’è tra noi, il popolo americano è felice di unirsi a quello del Regno Unito nei festeggiamenti per la nascita del giovane principe.

Foto Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.