Se siete alla ricerca del gusto, del piacere e della raffinatezza, il Rough Luxe Hotel di Londra è quello giusto per voi. I viaggiatori più esigenti vi potranno trovare cuscini da principi, muri verniciati in maniera perfetta, jacuzzi HDTV, conforts di tutti i tipi, il posto viene così descritto dal proprietario e progettista Rabih Hage: “Un po’ di lusso, in una parte grezza di Londra” o ancora “Un po’ di diamanti grezzi in un Hotel di Lusso a Londra“.

A seconda di come si guardi, la Rough Luxe Hotel è una perfetta combinazione di posizione eccellente e ospitalità impeccabile, proiettata a donare ai propri ospiti quelle cure amorevoli e tante coccole. Questa secondo Hage è la nuova definizione di viaggi di lusso.

Arte moderna e arredamento lussuoso interagiscono con una complessa pavimentazione d’epoca e delle pareti eleganti di grande effetto. All’interno dell’Hotel vi è stata posta una galleria d’Arte Contemporanea, come fosse il bar, ma a disposizione del pubblico soltanto attraverso la prenotazione.

Nonostante non tutte le camere dispongano di una bagno privato, la mancanza di questo servizio è facilmente superabile dalla posizione stessa dell’Hotel, una posizione particolare, per un Hotel fuori dal comune.

Ritornando al discorso Galleria d’Arte Contemporanea, ho scordato di dirvi che è posta all’interno del cortile nella parte posteriore del complesso ed è provvista di bar caffetteria. L’Hotel ha anche il Bar cafè, Sala da The ed una selezione di panini e dolcetti, mentre nella zona Rough Luxe Afternoon The, la bevanda è servita alle 15.30 nei giorni feriali e alle 17.30 durante i festivi.

Gli ospiti dell’albergo Rough potrebbero anche condividere un bagno, ma il lusso che vi viene garantito sta nella scelta dei vini, della biancheria del letto, l’arte sui muri e delle persone in cerca di the. Un look mixato tra vecchi e nuovi mobili d’arte, il tutto combinato con colori spettacolari, con materiali trattati come se fossero oggetti preziosi e conservati divinamente come fossero cimeli di un antica popolazione oramai scomparsa da millenni.

Certo, condividere il bagno non è il massimo, ma perché non provare la freschezza delle lenzuola pulite e pregiate, una jacuzzi e del buon vino!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>