Richard Branson: cerca di salvaguardare la specie dei lemuri Maki Catta

di Benedetta Guerra Commenta


Il boss miliardario della Virgin, Richard Branson ha appena lanciato una nuova sfida. Dopo aver salvato Moskito Island, ora ha deciso di salvare i lemuri del Madagascar da lì ed impiantarli nella sua isola privata nei Caraibi.

In effetti, l’isola del Madagascar è famoso per la sua popolazione di lemuri, il loro grosso problema è che vivono nella foresta, la cui portata è in costante diminuzione, soprattutto a causa del traffico di legno pregiato che esiste sull’isola.

Richard Branson, che ha ottenuto un permesso dalla British Virgin Islands riceverà nelle prossime settimane una trentina di specie di lemure Maki Catta appartenenti ai luoghi in pericolo.

Gli scienziati e gli ambientalisti sono scioccati, temendo un impatto disastroso sull’ecosistema del Mosquito. Il biologo James Lazell, presidente di Conservation Agency ha spiegato che: “Mangiano tutto … lucertole, frutta, radici, insetti e uova di uccelli. Secondo lui, i lemuri potrebbe sradicare geco nano, una specie endemica minacciata.

Per altri, come Lara Mostert, un funzionario del Monkeyland Primate Sanctuary in Africa del Sud e consigliere di Richard Branson, i lemuri sono molto meglio trattati a Mosquito rispetto ai loro giardini zoologici di provenienza.

Gli abitanti della British Virgin Islands
, hanno deciso di muoversi per una petizione e stanno criticando il governo locale che ha dato a Richard Branson l’ok nonostante le obiezioni degli esperti consultati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.