Resort di lusso in Kenya per turisti con yatch

di Sara Mostaccio Commenta

Un resort di lusso in Kenya ci fa pensare a scenari magnifici ma quello di cui parliamo oggi è davvero inconsueto rispetto a ciò che siamo abituati a immaginare parlando di alberghi e residenze per le vacanze.

Parliamo dell’English Point Marina, un resort pensato per turisti con yatch che attraccano direttamente alla struttura di ospitalità scegliendo di soggiornare sulla propria imbarcazione o nelle camere offerte dell’albergo collegato ai moli.

L’idea è stata appena inaugurata a Mombasa, in Kenya, ed è costata 47 milioni di dollari con il finanziamento della KBC. Dopo cinque anni di lavori la struttura, indirizzata ad una clientela di alto profilo, è pronta ad accogliere i primi ospiti lungo le coste africane.

Il turismo è una delle priorità dell’attuale governo del paese, un’importante voce dell’economia e dello sviluppo locale, specialmente occupazionale. Grazie a questo resort il Kenya entra a far parte di diritto del mercato turistico di lusso.

La struttura ha un’estensione di 4 acri lungo la costa e prevede un hotel con 26 stanze e 96 appartamenti, sala conferenze, due ristoranti, piscina, casinò, palestra, centro commerciale, centro sportivo e 88 ancoraggi per le imbarcazioni.

Con un design contemporaneo e un’architettura molto ricercata ma essenziale nelle linee, nasce dal sogno di due fratelli, Alnoor and Amyn Kanji, che hanno voluto fortemente realizzare questo progetto per sfruttare l’enorme potenziale turistico della zona.

Il nuovo resort si rivolge al segmento di lusso e a chi chiede alle proprie vacanze paesaggi mozzafiato, servizi di alto livello e un grado di privacy che molte mete più celebri non possono più garantire. Lo scopo dunque era costruire un edificio in linea con i migliori standard internazionali ma senza trascurare il rispetto per il paesaggio naturale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.