La Botox bag di Mauro Orietti Carella per Zagliani Couture

di Benedetta Guerra 1

La moda ci sforna quotidianamente nuovi stili, tendenze e tessuti particolari, ed uno degli innovatori è Mauro Orietti Carella, che dopo aver passato quasi tutta la vita con quarantenni desiderose di ringiovanire, prendendo spunto dal suo passato, si è ispirato ai chirurghi plastici per creare una sorta di tessuto ringiovanente ed elastico.

Ebbene si, il designer ha iniettato silicone (come quello che viene usato per le protesi mammarie) in un impianto di resina e pelli di coccodrillo, pitone, struzzo e vitello, ovviamente prima di mettere in commercio le borse.

Il risultato del suo lavoro? Pelli elastiche e morbide, al tatto come cachemire, una finitura lucida e dai colori vivaci, inoltre ha sperimentato l’iniezione di polvere d’oro 18 carati e argento fusi in pelle con dell’acido.

Carella ha brevettato procedure, ha dato al cuoio nuove prospettive di vita, inoltre è direttore creativo dell’azienda italiana Zagliani.

Le sue borse sono diventate molto ambite tra le fashionistas di tutto il mondo, specialmente per le celebrità del calibro di Jennifer Lopez, Madonna, Kylie Minogue e Cindy Crawford.

La borsa Puffy è ora disponibile presso il negozio On Pedder boutique al Takashimaya Shopping Center di Singapore.

Commenti (1)

  1. Ho lavorato per Mauro toccando con mano le sue creature! Un uomo estremamente sensibile e sottile e nello stesso tempo molto determinato! Il suo gusto semplice e raffinato si conferma nella sua collezione come nella sua personalitá! É semplicemente geniale! L’adoro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.