Il Sagrantino ammalia gli Usa

di Giulia Ferri Commenta

Al Italian Wine Week di New York il Consorzio Tutela Vini Montefalco ha promosso il Sagrantino di Montefalco Docg e la risposta è stata positiva oltre qualsiasi previsione. L’evento enogastronomico è stato organizzato in collaborazione con l’Istituto per il Commercio Estero in una location d’eccezione come come il Waldorf Astoria Hotel.

Gli States incantati dal Sagrantino di Montefalco Docg e dagli eventi collaterali che hanno arricchito il programma, dai seminari ai punti vendita, dagli incontri con i maggiori produttori e importatori. Non potevano mancare cantine celeberime di Montefalco come le Aziende Antonelli San Marco, Cesarini Sartori, Novelli, Perticaia, Podere Casale di Montefalco.


Questi produttori saranno al centro di interessantissimi incontri con giornalisti e importatori all’interno del contenitore Meet & Greet, che si occupa principalmente di far incontrare la domanda e l’offerta e della Borsa Vini che si occupa della quotazione delle varie annate e delle varie cantine. Con la Borsa vini si concluderà l’evento al quale parteciperanno ben 2000 operatori provenienti dagli Usa.

Particolare menzione merita il seminario Montefalco..not just Sagrantino con una dedica in particolare al Montefalco Sagrantino Docg Secco 2006 e al Montefalco Rosso Riserva Doc 2006. A condurre la degustazione dei vini ci sarà l’esperta giornalista americana Lisa Granik. Ci sarà poi l’intervento del professor Attilio Scienza che illustrerà agli amici di Oltre Oceano la bellezza, il fashino le caratteristiche idrogeologiche del territorio di Montefalco ponendo l’accento su come queste peculiarità siano essenziali per la riuscita di un ottimo vino come il Sagrantino.

L’incontro terminerà con un dibattito in cui saranno i produttori a prendere la parola e illustreranno agli 80 operatori presenti la testimonianza della loro conoscenza e di tutta l’esperienza per il vino.

E per concludere un’altra notizia: ci sarà presto un incontro per risaldare il gemellaggio avvenuto nel 2005 tra il Comune di Montefalco e ancune località francesi: Alzonne, Aragon, Montolieu, Moussoulens, Raissac-sur-Lampy, Saint-Martin-le-Vieil, Sainte-Eulalie, Ventenac-Cabardès, e Villesèquelande.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.