Il 20 marzo 2011 è il Macaron Day

di Benedetta Guerra Commenta

Macaron Day o Le Jour du Macaron è un evento internazionale che si terrà per la seconda edizione il prossimo 20 marzo, una festa parigina a New York dove il dolcetto potrebbe detronizzare il Cup Cake.

Il Cup Cake è un dolcetto statunitense spesso criticato come troppo pesante, mentre il macaron è in corsa per diventare boccone preferito degli abitanti di New York .

In occasione del 2 ° giorno dei macaron, Francois Payard e La Maison du Chocolat, tra l’altro, sarà presente alla festa a New York, dove i negozi offriranno pasti liberi. François Payard è la causa dell’internazionalizzazione del Macaron Day che, naturalmente, si svolge in Francia da 6 anni. Belgio, Svizzera e Giappone, partecipano anche in questa celebrazione, che è un saluto al generale inverno ed un benvenuto alla primavera.

Luoghi a New York, dove ogni cliente riceverà un macaron sono François Payard’s FC Chocolate Bar at The Plaza Hotel et François Payard Bakery, Almondine Bakery (2 magazzini a Brooklyn), Bisousciao. Macarons, Bouchon Bakery, Butterfield Market, Cannelle Patisserie (zona Queens), Desserts by Michael Allen (Brooklyn), Dessert Truck Works, Georgia’s Café & Bakery, La Maison du Chocolat (3 magazzini à Manhattan), La Renaissance Pâtisserie Française (Scarsdale, NY), Mad-Mac et Macaron Café (2 magazzini a Manhattan) (2 punti vendita a Manhattan).

Per l’occasione, ricordiamo che Pierre Hermé a Parigi e Relais Dessert (che riunisce i 100 più grandi nomi della pasticceria internazionale) anche quest’anno come nel 2010, tutte le donazioni raccolte per il macaron day saranno devolute all’associazione Around Williams, che mira a riunire tutti coloro che desiderano aiutare le persone che vivono con la sindrome di Williams e Beuren.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.