IceHotel a energia solare 12 mesi l’anno

di Sara Mostaccio Commenta

Grazie ell'energia solare sarà possibile soggiornare sotto zero negli IceHotel anche in piena estate: ecco come.

Novità in arrivo per gli appassionati del leggendario IceHotel, concept svedese che offre un soggiorno sotto zero in alberghi costruiti di ghiaccio. L’idea è quella di fornire il servizio 12 mesi l’anno e non solo per un periodo limitato.

Come? Con l’aiuto dell’energia solare. In genere queste strutture, completamente di ghiaccio, tendono a sciogliersi e svanire con l’arrivo della bella stagione. Finora gli alberghi si lasciavano sparire con l’avvento del caldo, ricostruendoli di sana pianta all’arrivo delle stagioni fredde, e questo per ben 26 anni da quando il primo IceHotel fu inaugurato. Non sarà più necessario.

La sostenibilità degli alberghi di ghiaccio sarà garantita anche durante i mesi non invernali grazie all’aggiunta di un pannello solare sul tetto che garantirà il mantenimento delle strutture. Bizzarro che una struttura di ghiaccio sia mantenuta tramite il sole, no?

Questa novità è valida però solo per le camere, mentre il bar continuerà ad essere solo stagionale. La scelta di continuare a proporre soggiorni tra i ghiacci anche in primavera deriva dalla richiesta costante di godere del servizio proprio nella stagione in cui il turismo cresce in zone che generalmente in inverno vedono una decisa flessione dei flussi.

Una volta completato, il grande IceHotel diventerà anche la più grande mostra permanente a nord di Stoccolma. I visitatori potranno non solo godersi un sonnellino su un letto di puro ghiaccio ma anche affrontare escursioni su slitta trainata dai cani, ammirare le luci del Nord o avventurarsi sull’acqua a bordo di una nave sotto il sole di mezzanotte. La cosa più bizzarra, e stuzzicante insieme, sarà potersi godere la bella stagione svedese e al tempo stesso non rinunciare al brivido di un soggiorno a basse temperature.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.