I 50 ristoranti migliori al Mondo, primo tra tutti il Noma di Copenhagen

di Benedetta Guerra Commenta

Oggi presenteremo la classifica dei 50 ristoranti migliori al mondo, una classifica differente e con molte novità rispetto allo scorso anno.

Il miglior ristorante al mondo è il Noma di Copenhagen, di Renè Redzepi che ha battuto Ferran Adrià, che si è aggiudicato il premio chef della decade.

Seconda posizione per Ferran Adrià ed El Bulli.

La terza posizione va al ristirante inglese The Fat Duck di Heston Blumenthal, al quale va anche il premio Chef’s Choice Awards.

Il bel paese, la nostra cara Italia, nella classifica è presente con ben 5 ristoranti, il sesto ristorante migliore al mondo è L’osteria Francescana di Modena dello chef Massimo Bottura, ma in classifica sale anche il ristorante Le Calandre di Rubano (PD) proprietà dei fratelli Raffaele e Massimiliano Alajmo, che sono alla posizione numero 20, poi c’è il Combal.Zero a Rivoli al 35simo posto, infine il Canto dell’Hotel Certosa di Maggiano di Siena guidato da Paolo Lopriore che entra direttamente al 40simo posto.

Purtroppo il ristorante Cracco di Milano esce dalle prime cinquanta posizioni, collocandosi al 71 posto, poi tra la 51 e 100 posizioni si collocano altri ristoranti italiani, come l’Enoteca Pinchiorri all’87 posizione e la Pergola guidata da Heinz Beck alla 97.

Nel medagliere gli States hanno il maggior numero di ristoranti, ben 8, poi la segue la Francia con 6 ristoranti, l’Italia e Spagna con 5, la Germania e UK con 3.

Il prestigioso premio alla carriera Lifetime Achievement è stato assegnato quest’anno allo chef austriaco Eckart Witzigmann.

Tutto questo lavoro è il risultato di una collaborazione e votazione di 800 cuochi, giornalisti e gourmet provenienti da 26 aree geografiche differenti.

Paul Wootton, editore di Restaurant, la rivista che organizza questi premi ha detto:

La lista tanto movimentata di quest’anno dimostra chiaramente che non si tratta di un elenco statico di ristoranti affermati ma di una guida a colpo d’occhio dei migliori talenti della ristorazione mondiale. I consumatori potranno discutere animatamente su ciò che fa di un ristorante un buon ristorante o un pessimo ristorante e naturalmente le opinioni possono divergere, ma questa classifica conferma i trend più diffusi sullo scenario mondiale e segnala la rotta per l’anno successivo. Quest’anno più che mai è una classifica che appassiona e che evidenzia soprattutto il gran numero di chef giovani e dinamici, portatori di nuove idee nel mondo della gastronomia. La presenza di René Redzepi in cima alla classifica dimostra che i membri dell’Academy che hanno espresso il loro voto desiderano esprimere il loro apprezzamento per questa nuova ondata di talenti che stuzzicano chi gode già di una fama internazionale più consolidata

fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.