Gucci: seconda collezione equitazione per Charlotte Casiraghi

di Redazione Commenta


Gucci ha da poco annunciato il debutto della seconda collezione da equitazione, disegnata in esclusiva per Charlotte Casiraghi, dal Direttore Creativo Frida Giannini. La collezione, che segue l’ispirazione della stagione precedente, comprende abbigliamento tecnico e accessori per le competizioni di salto e dressage. Gucci continua a rinnovare il suo legame con il mondo dell’equitazione, nell’anno in cui celebra il suo 90º anniversario, con la sua storia spesso ispirata al glamour sportivo.

Charlotte, con la sua passione per il salto ad ostacoli, interpreta con eleganza lo spirito di Gucci. La nostra collaborazione nel definire lo stile della sua collezione esclusiva è stata guidata, ancora una volta, dalla necessità che i capi e gli accessori unissero funzionalità e glamour. La creatività e la ricerca, che c’è dietro questa nuova collezione, testimonia come Gucci sia sempre attento alla tradizione ma anche all’innovazione.

dice Frida Giannini. Tema ricorrente della nuova collezione è l’icona della coccarda, proveniente dagli archivi di Gucci, che Frida ha reinterpretato sui nuovi capi. Il motivo è ripreso da una spilla degli anni ’80, durante i quali Gucci ha collaborato con la Fédération Équestre Internationale (FEI) per sponsorizzare il “Gucci Trophy”, riconoscimento assegnato ai migliori professionisti internazionali di equitazione. Nella sua reinterpretazione, Frida ha inscritto il simbolo con le iniziali di Charlotte Casiraghi, C.C., lo ha riprodotto e applicato su blazer, polo, bottoni, sottosella, coperte, cuffie e ha creato, appositamente per lei, anche una spilla.

Perchè proprio Charlotte Casiraghi? Oltre al sangue blu, basti solo come esempio come prova tangibile della sua grazia il fatto che nel 2006 è stata inserita da Vanity Fair nella lista internazionale delle donne più eleganti e nel 2008 è stata classificata al 5º posto dalla rivista Forbes nella graduatoria dei “20 Hottest Young Royals” (“I 20 eredi reali più appetibili”), prima della classifica che non appartenga alla famiglia reale inglese

Via | Gucci.com, Wikipedia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.