Gold Mattress: materasso realizzato in oro 22 carati presentato al fuorisalone 2011

di Giulia Ferri Commenta

 Tra le varie indiscrezioni del Fuorisalone Design Milano Week  2011, che si terrà nella città meneghina dal 12 al 17 aprile, ci ha particolarmente colpito il materasso dell’azienda pratese Magniflex che nello Studio Prampolini in via Durini, 9 presenterà un modello particolarissimo chiamato Gold Mattres. Non ci capita spesso di scrivere di dispositivi e sistemi per il riposo, data la materia che concerne il lusso e l’eccellenza e questa non è un’eccezione: un materasso dalle caratteristiche tecniche e dalle peculiarità di altissimo livello che si fa notare per i ricami in oro 22 carati ma su cui vince l’aspetto funzionale, l’avanguardia delle forme anatomiche, i materiali di prim’ordine, con particolari proprietà termoregolatrici, antibatteriche ed antistatiche.

E se questo non dovesse bastare è bene sapere che il materasso Gold Mattress è personalizzabile sia in lunghezza che in profondità. Ogni qualvolta ci troviamo di fronte a un’azienda che non si accontenta di poter offrire uno standard limitato ma riesce a dare alla propria clientela servizi a misura o comunque riuscendo ad accontentare una fascia dalle esigenze particolari, siamo di fronte a un leader del settore, un’altra bandiera del Made in Italy.

Valorizzare un prodotto d’eccellenza è comunque fondamentale per un’azienda che è presente in tutto il mondo in oltre 70 mercati internazionali e che ha un’impressionante produzione giornaliera di 10 mila materassi. E la valorizzazione non ha una valenza superflua se dietro c’è un prodotto ai massimi livelli. Ben venga quindi il ricamo in oro, ben venga i ricercatissimi allestimenti a cura di Stefano Montaperto di Sesto San Giovanni, ben venga la presenza all’inaugurazione di Elisabetta Armiato, prima interprete del Teatro La Scala di Milano.

E proprio a proposito dell’allestimento, nello Studio Prampolini verrà realizzata una struttura in piombo, reso atossico con inedite tecniche di lavorazione, che verrà tramutata in oro attraverso un percorso che lega la storia del giaciglio umano ai quattro elementi aristotelici: la Terra, l’Aria, l’Acqua e il Fuoco.

Lusso, design, innovazione, qualità, costruzione di un evento: sono questi gli ingredienti di una formula che rispecchia lo stile italiano che non dimentica mai la tradizione ma che sicuramente è votata all’a tecnologia e all’avanguardia. E in questo caso si fa veicolo anche di promozione sociale: ci sarà anche la presenza del Movimento Culturale Nazionale Pensare Oltre di tutela dell’infanzia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.