I dieci oggetti più costosi venduti all’asta

di Redazione Commenta

picasso

Quando un oggetto finisce all’asta, non si sa mai cosa può accadere quando iniziano le offerte. Soprattutto quando si tratta di oggetti particolari, rari, con una storia che li caratterizza e li rende unici.

E di questo che si nutre il mercato del lusso, del desiderio di possedere un oggetto unico, inimitabile ed irripetibile, per i quali gli amanti di questi giochi per adulti sono disposti a pagare cifre da capogiro, come dimostra la lista qui sotto che racchiude i dieci oggetti più costosi mai venduti all’asta.

I dieci oggetti più costosi mai venduti all’asta

10. Ciocca di capelli di Elvis Presley – 115.000 dollari

Un fan del re del rock ‘ roll nel 2002 ha sborsato ben 115.000 dollari per acquistare l’unica vera ciocca di capelli esistente, precedentemente in possesso del barbiere personale di Elvis.

9. Barbie Diamonds – 302.500 dollari

Foto | Robert Gray/Getty Images
Foto | Robert Gray/Getty Images

Pezzo unico creato dal gioielliere Stefano Canturi, è stata commissionata dalla Mattel per celebrare il 50° anniversario della famosa bambola ed è a tutti gli effetti la Barbie più costosa mai venduta ad un’asta. I proventi della vendita sono stati donati in beneficenza.

8. Action Comics n° 1 – 1.5 milioni di dollari

Foto | TIMOTHY A. CLARY/AFP/Getty Images
Foto | TIMOTHY A. CLARY/AFP/Getty Images

I fumetti da sempre sono considerati degli oggetti da collezione, ma il primo numero di Action Comics ha qualcosa in più di speciale: come si vede anche dalla copertina, uno dei personaggi protagonisti delle storie è Superman, che qui appare per la prima volta.

7. Violino costruito da Giuseppe Guarneri del Gesù – 3,9 milioni di dollari

Appartenuto allo zar di Russia Alessandro II, questo violino costruito più di 250 anni fa è uno dei pochissimi superstiti della linea Guarnieri.

6. Bracciale Onyx & Diamond Panther – 7 milioni di dollari

Realizzato da Cartier per Wallis Simpson, era una parte di una squisita collezione di gioielli in possesso del Duca e la Duchessa di Windsor e fu uno dei regalo di nozze del re Edoardo VIII d’Inghilterra alla Duchessa, per sposare la quale rinunciò al trono.

5. Ferrari 250 Testa Rossa del 1957 – 12 milioni di dollari

Foto | MEHDI FEDOUACH/AFP/Getty Images
Foto | MEHDI FEDOUACH/AFP/Getty Images

Presentato in occasione dell’evento ‘Ferrari Leggenda e Passione’ a Maranello, Italia, questa magnifica Ferrari è uno dei 21 modelli ancora disponibili e monta un motore V12 Tipo 128LM con trasmissione manuale a quattro velocità, che le consente di raggiungere 161 miglia all’ora.

4. Diamante Wittelsbach – 23.4 milioni di dollari

Foto | Peter Macdiarmid/Getty Images
Foto | Peter Macdiarmid/Getty Images

Conosciuto anche come il ‘Der Blaue Wittelsbacher’, il Wittelsbach fu trovato in India nella regione del Golkonda, e successivamente fu acquistato dal re Filippo IV di Spagna nel 1664 ed poi consegnato a Leopoldo I d’Austria in forma di dote. Il suo peso è di 35,36 carati ed è stato acquistato dal gioielliere Laurence Graff.

3. Vaso cinese Qianlong  – 53 milioni di dollari

Risalente al XVIII secolo, questo vaso di porcellana è alto circa 16 centimetri ed è decorato con incisioni di pesci.

2. Vestito indossato da Marilyn Monroe per cantare “Happy Birthday” al presidente John F. Kennedy il 19 maggio 1962 – 1.2 milioni di dollari

La stoffa necessaria per cucire questo vestito è costata solo 12.000 dollari, tutto il resto lo hanno fatto Marilyn e la sua sensualissima voce.

1. Nudo, foglie verdi e busto, Pablo Picasso, 1932 – 1.6 milioni di dollari

picasso

Venduto nel 2010 da Christie’s, è uno degli oggetti di arte più costoso mai venduto all’asta. Nel dipinto di Picasso, e questo è il motivo del suo incredibile valore, è ritratta l’amante del pittore, Marie-Therese Walter.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>