Pasqua 2009: la colomba alla birra

di Daniela Ciabattini 1

Assieme alle uova di cioccolato la colomba è il dolce simbolo delle festività pasquali. Per questa Pasqua 2009, Gianni Chiaradia, mastro birraio e patron della ditta Zago, ha creato la prima colomba alla birra, inserendo nell’impasto HY, una squisita cuvée di malto a metodologia champenoise.

Facciamo un passo indietro. Gianni Chiaradia ha un’autentica passione per questa bevanda, tanto da essere diventato negli anni, una personalità di spicco dell’universo birra; a Pordenone ha sede la sua azienda che produce una delle migliori birre del panorama mondiale, la Zago, appunto. L’imprenditore è stato pluripremiato da Slow Food e dalle maggiori organizzazioni del settore, e non a torto: la sua birra è un vero e proprio champagne, contenuto in eleganti bottiglie da packaging sofisticato e affascinante. Proprio da questa sua passione per la birra è nata l’idea di unirla al dolce pasquale più tradizionale

La colomba alla birra non contiene né canditi né uvette, ed è prodotta solo con ingredienti di ottima qualità , tra cui le migliori mandorle italiane baresi, il lievito naturale senza sostanze chimiche quotidianamente lavorato a mano, farina, burro fresco, uova, e la vaniglia del Madagascar per darle un aroma unico. Inoltre, l’uso di HY nell’impasto fa si che il dolce abbia una sofficità unica.

L’ideatore di questa colomba consiglia di servirla a fette con sopra un cucchiaio di gelatina di HY e un bicchiere della stessa birra, per un sapore estremamente raffinato

La colomba alla birra è disponibile nelle migliori enoteche, wine bar e ristoranti o presso il punto vendita della Zago a Prata di Pordenone.


Commenti (1)

  1. vorrei sapere dove posso acquistare a roma le birre zago
    grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.