Cina: dal 2020 rappresenterà la metà del mercato del lusso

di Benedetta Guerra Commenta

Entro il 2020 i cinesi potrebbero assorbire quasi la metà del mercato mondiale dei beni di lusso. Questo è quello che ha riportato il rapporto stilato dalla Clsa Asia Pacific Markets, e secondo gli analisti la quota della Cina nel reparto lusso dovrebbe passare dal 15% attuale al 44% entro il 2020.

La Cina ha una crescita annua del 23% diventerà la più grande piazza per prodotti e servizi di fascia alta, e la maggior parte dei clienti di Louis Vuitton sono proprio della Cina e quote significative di nell’area si registrano per molti brand come Gucci, Hermès e Bulgari.

La rapida crescita del settore lusso è dovuta al fatto che i milionari cinesi sono in media di 15 anni più giovani rispetto a quelli delle altre nazioni, inoltre c’è desiderio di circondarsi di prodotti luxury come le auto, orologi, gioielli, abbigliamento ed altro ancora, e c’è sempre più amore per i marchi di nobile tradizione, da parte dei ricchi locali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.