Borse Louis Vuitton: la Stephen Sprouse Collection 2009

di Daniela Ciabattini 1

La Collezione Louis Vuitton – Stephen Sprouse è il giusto mix di punk rock, wild style graffiti e street style che ha caratterizzato la comunità newyorkese dei primi anni ’80. In particolare, Marc Jacobs, direttore artistico di Louis Vuitton ha reso omaggio a Stephen Sprouse, stilista di quegli anni, attraverso i graffiti e la rosa.

La Collezione Louis Vuitton – Stephen Sprouse 2009 è, quindi, un’affettuosa reinterpretazione della collaborazione originale. Ha così creato due nuove linee di pelletteria e in edizione limitata: Monogram Roses e Monogram Graffiti. Tutte belle, capienti, incredibilmente glamour e con un unico concetto chiave: “deformare” il classico Monogram di Louis Vuitton con disegni tratti dalla street art.

Fanno parte della collezione “Roses”: il borsone Keepall e la pochette, la Neverfull e lo Speedy, tutte rivisitate con grandi rose dai colori fluorescenti, soprattutto nei toni del rosa e dell’arancio

I colori fluo caratterizzano anche la linea “Graffiti”, dove le parole che si ripetono, cioè “Paris” e “Louis Vuitton” sembrano scritte con la bomboletta spray, in un muro che in realtà è la pelle della borsa.

Il tributo a Stephen Sprouse ha tutte le carte in regola per diventare il must have delle celebrità e delle “comuni mortali”. Attualmente è possibile acquistare solo le borse della linea “Monogram Roses” ed esclusivamnete on line, e, nonostante i prezzi non proprio accessibili, la lista d’attesa è molto lunga.

Commenti (1)

  1. belle le borse !!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.