Atlantis, il progetto della città sommersa

di Redazione Commenta

Spread the love

Il viaggio è da sempre sinonimo di bellezza, cultura, relax e ricchezza interiore, viaggi verso mete vicine e lontane, da sempre sognate e cercate. Viaggi nello spazio, in altri mondi paralleli e nel prossimo futuro ci saranno anche i viaggi subacquei e più precisamente nelle città sotto i mari, una zona del nostro pianeta forse meno conosciuta di alcune zone dello spazio. Benvenuti nel viaggio ad Atlantis.

Dimenticate dunque i viaggi su Marte o sulla Luna, oggi i viaggi si fanno negli oceani ed è proprio questo il progetto avanzato da una grande azienda giapponese relativo a quello che potrebbe chiamarsi Atlantis, la città subacquea.
Si tratta di una sfera di dimensioni enormi, quasi 500 metri di diametro, all’interno del quale potrebbero essere costruiti hotel, abitazioni e complessi commerciali. Questa immensa sfera sembrerà fluttuare nel mare dato che per il 10% sarà sulla superficie dell’acqua mentre per il 90% sarà interamente sommersa per poi immergersi completamente in una gigantesca struttura a spirale e sprofondare fino a 4 mila metri di profondità. La spirale gigantesca del diametro di 600 metri si sviluppa per 15 km sotto il livello del mare da cui poter sfruttare risorse naturali come metalli e metano.

All’interno di Atlantis non ci saranno problemi con l’assenza di gravità e potrebbero vivere fino a 4 mila persone e ospitati oltre mille visitatori. La sua costruzione si prevede possa avvenire prima del 2030 e i costi saranno davvero altissimi, circa 20 miliardi di euro per tutta la sua realizzazione.

La stravagante città sommersa di Atlantis potrebbe diventare presto una realtà e noi semplici passeggeri di una utopica corporate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.