Anna Wintour riceve la Legion d’Onore da Carlo d’Inghilterra e dà il suo contributo alla moda british

di Benedetta Guerra 3

Quando si palrla di moda, di riviste e di glamour, si pensa subito ad Anna Wintour, il potente editore di U.S Vogue. Chi ha visto Il Diavolo veste Prada, allora capisce il potere che può dare un tale posto ad una persona: moda, nome e la carriera.

Anna Wintour è stata in Inghilterra questo fine settimana, ed è stata ricevuta dal Principe Carlo a Buckingham Palace, per ricevere l’equivalente inglese della Legion d’Onore. Va detto che la signora di Vogue in realtà non è americana, ma inglese di nascita, quindi cittadina Britannica, ed in tutti questi anni ha  sostenuto il Made in British nel Mondo della Moda, specialmente negli Stati Uniti.

Anna ha contribuito alla Mostra Anglofona che si terrà presso il Metropolitan Museum, una mostra che incorpora la moda inglese dal 1976 al 2006, con due stilisti perfettamente British sotto i riflettori: Alexander McQueen e John Galliano.

Per questo onore datole dal Principe Carlo d’Inghilterra, la Wintour si è fatta fotografare senza occhiali da sole, una cosa rarissima per la direttrice di Vogue. Forse la regina del glamour e del lusso, ha trovato il suo equilibrio ed è pronta per lasciare lo scettro da direttrice di Vogue … Per ora non ci rimane che aspettare un suo segno!

Commenti (3)

  1. come posso avere gli indirizzi dei piu’ lussosi negozi del mondo di abbigliamento e accessori ?

  2. Ciao Cristiano,
    la domanda è lecita, la risposta da dare difficile!
    Prova a vedere su internet le maison di lusso e vai sul loro sito ufficiale, es:
    http://www.louisvuitton.com/web/flash/index.jsp;jsessionid=K0UJFD5MHIQDYCRBXUCFAFIKEG4RAUPU?buy=1&langue=it_IT&direct1=home_entry_it

    QUESTO è di LOUIS VUITTON

    Buona giornata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.