Alexander McQueen, il MET di New York gli dedica una mostra

di Redazione Commenta

Per celebrare il grande stilista Alexander McQueen comparso nel febbraio 2010, il Metropolitan Museum of Art di New York da oggi 4 maggio fino al 31 luglio 2011 allestirà una retrospettiva in suo onore intitolata “Alexander McQueen: Savage Beauty”.

In totale ci saranno cento pezzi provenienti dagli archivi londinesi della Maison omonima e da Givenchy, che tracceranno il percorso dei quasi 20 anni di carriera dello stilista.
La retrospettiva, organizzata in collaborazione con la Casa d’Alta Moda, American Express e Condé Nast è suddivisa in cinque percorsi.

In “Savage Mind” tra la sartoria tradizionale e la decostruzione, mentre in “Romantic Gothic” verranno sottolineati i leit motiv che hanno accompagnato le collezioni del designer e che appartengono alla letteratura romantica e gotica come morte, decadimento, nostalgie e atmosfere cupe.

In “Romantic Nationalism” il rapporto con la tradizione e il passato mentre in “Romantic Exoticism”, verrà raccontato invece il suo rapporto con culture distanti e diverse. Infine in “Romantic Primitivism”, il mito del buon selvaggio visto attraverso gli occhi dello stilista.

E’ prevista l’uscita di un libro, “Alexander McQueen: Savage Beauty” scritto da Andrew Bolton, e Harold Koda, dove si fa una panoramica sulla carriera di McQueen arricchita da un colloquio con Sarah Burton, attuale direttore creativo della Maison, che ha lavorato con McQueen per ben 14 anni.

Il libro sarà stampato in edizione speciale con 250 illustrazioni e pubblicato da The Metropolitan Museum of Art e distribuito in tutto il mondo da Yale University Press.

fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.