Al Waleed bin Talal, l’uomo più ricco del mondo arabo

di Redazione 1

Il principe Al Waleed bin Talal è l’uomo più ricco del mondo arabo. Tant’è che ha deciso pure di ristrutturare il suo patrimonio immobiliare di lusso. Cosa significa?

Significa che il finanziere, che possiede anche il 5.46% di NewsCorp di Rupert Murdoch, cederà le quote di minoranza di alcuni hotel di lusso poco remunerativi allo scopo di concentrare la propria attività sui siti più redditizi. Stando alle indiscrezioni – è notizia proprio di questi giorni – il gruppo saudita dovrebbe investire circa 800 milioni di dollari per lo sviluppo di alberghi già esistenti e per la costruzione di nuove strutture entro il 2011.

Al Waleed bin Talal, dicevamo, è stra ricco. Lui, il quinto uomo più ricco del mondo con 23,7 miliardi di dollari di patrimonio personale. E contrariamente a quanto si potrebbe immaginare, non ha accumulato la sua immensa fortuna grazie al petrolio ma attraverso fruttuosi investimenti in molti campi.

La sua società-madre si chiama Kingdom Holding Company, ha sede in Arabia Saudita è una delle più grandi e potenti holding del mondo. Soprannominato poi il Warren Buffett d’Arabia, viene spesso avvistato tra Cannes e Montecarlo con lo yacht di 90 metri comprato da Donald Trump.

Studi in California, un Master of Arts nel 1985 e tre matrimoni, l’ultimo con la Principessa Amira. Al Waleed, inoltre, è amico della famiglia Bush ed è una vecchia conoscenza di Wall Street, dato che possiede importanti pacchetti azionari del colosso bancario newyorkese Citigroup e della Disney. Fortunatamente è anche coinvolto in numerose attività caritatevoli.

Inoltre è stato il primo acquirente privato di un Airbus A380, dopo aver utilizzato per anni un Boeing 747-400 come aereo personale, e neanche due mesi fa ha annunciato di voler mettere in piedi un canale televisivo di news regionali, prendendo a prestito il modello di business di Fox e Sky News. Il network, nelle sue intenzioni, dovrà competere con Al-Arabiya e Al-Jazeera.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.