Vacanze di lusso estate 2012: shopping a Singapore

di Giulia Ferri Commenta

Con l’arrivo dell’estate puntualmente torna il dilemma: partire o non partire? Per chi non rinuncia alla prima opzione il secondo step è: dove andare? Avete mai pensato come meta dei vostri viaggi un fantastico soggiorno a Singapore? Molti di voi ci sono già stati per motivi di lavoro (soprattutto per le semplificazioni procedurali per l’avvio di nuove aziende, ma anche per i settori dell’elettronica e dei prodotti chimici) e sicuramente poco tempo è stato dedicato al tempo libere a cui il programma estivo singaporegno dedica una serie interessanti di eventi.

Molti fashion victim ad esempio visitano Singapore per il Great Sale, l’evento dedicato ai saldi che coinvolgono non solo i grandi centri commerciali ma anche le più sperdute boutique famose per la vendita di argenti, mobili etnici, spaezie e tessuti. Vi segnaliamo i negozi lungo Orchars Road una delle vie dello shopping più lunghe e frequentate al mondo: Centrepoint Shopping Centre, Forum The Shopping Mall, The Heeren, Lucky Plaza Shopping Centre, Ngee Ann City, Palais Renaissance, Paragon, Plaza Singapura, Shaw House, Wheelock Place, Wisma Atria.

Ed è proprio lungo gli oltre due chilometri di Orchars Road che si concentrano i principali brand del lusso soprattutto “Made in Occident”. Volete una lista dettagliata delle maison? Eccovi accontentati.

Andate da DFS Galleria per Bottega Veneta, Louis Vuitton, Prada, Gucci, Hermès, Loewe e Bvlgari, ION Orchard per i negozi di Prada, Giorgio Armani, Dior, Dolce & Gabbana, Cartier and Patek Philippe; Ngee Ann City per le boutique di Vacheron Constantin, Hermès, Burberry, Loewe e Chanel; The Paragon invece ospita gli store di Gucci, Miu Miu, Prada, Coach e Burberry.

Se sono i gioielli il vostro “punto debole” Singapore non ha che da darvi l’imbarazzo della scelta: Citigems al Tampines Mall, Tiffany & Co. e Piaget al Ngee Ann City, Lee Hwa e Perlini al Plaza Singapura. Per gli orologi Richard Mille a ION Orchard. Se vi interessano i prodotti hi-tech di ultimissima generazione si fanno ottimi affari (ma attenzione al voltaggio e alla garanzia che potrebbero essere non compatibili con le leggi italiane). Altri possibili acquisti di beni di lusso riguardano le perle giapponesi, orchidee bgnata in oro 22 carati, antiquariato olandese e inglese (Singapore fu colonia fino al 1965).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>