La villa di Al Capone messa in vendita a 8 milioni di dollari

di loretta martino Commenta


Il 14 Febbraio non è solo la festa degli innamorati dato che nel lontano 1929 proprio in quel giorno fu ordinato dal più noto gangster di ogni tempo Al Capone il massacro di San Valentino e a pochi giorni dalla data proprio la villa in cui fu concepita e ordinata la terribile strage è stata messa in vendita per più di 6 milioni di euro.

La villa di Al Capone ubicata a Miami (non fu a caso la scelta della località in cui far sorgere la villa del noto boss che da questa città poteva amministrare e gestire più da vicino i suoi traffici) è un immobile grande più di 3 mila metri quadri trasformatosi ben presto in un fortino grazie ad alte protezioni, muri spessi e porte di ferro sebbene la struttura non sia stata minimamente intaccata. La casa, infatti, è rimasto a distanza di oltre 70 anni un immobile raffinato circondato da alberi e giardini con una lussuosa piscina esterna, marmi bianchi, parquet e camere dipinte nelle tinte pastello che contrastano con i colori della natura che circonda la villa.

La struttura è a due piani e comprende 7 camere da letto, cinque bagni e una spiaggia privata che si affaccia direttamente sulla baia. La villa acquistata nel 1928 per una cifra pari a 40 mila dollari era stata già valutata nel 2010 ed era stata stimata intorno ai 10 milioni di dollari ma a distanza di anni il suo valore è stato ribassato fino a 8 milioni di dollari. Ora non resta che aspettare di vedere chi sarà l’acquirente della villa appartenuta al vecchio Scarface Al.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.