Il turismo di lusso arriva fino all’oasi archeologica di Khaybar

Una delle tante tappe della storia araba, particolarmente complessa, è anche quella relativa all’assedio, così come alla presa di Khaybar. Per chi non la conoscesse si tratta di una delle più antiche città saudite. Il terreno dove si svolse la celebre battaglia, che venne calpestato anche dal profeta Maometto nel corso del 628 d.C., verrà trasformato in un vero e proprio sito turistico di gran lusso. Un ambiente in cui non ci sarà solamente eleganza e turismo, ma rappresenterà anche un vero e proprio mix tra storia e archeologia, proponendo qualcosa di molto innovativo a tutti i turisti.

Sofitel, nuovo hotel di lusso a Riyadh

Novità per Sofitel Luxury Hotels: il colosso francese nel settore alberghiero ha infatti annunciato l’apertura di un nuovo hotel di lusso a Riyadh, in Arabia Saudita. La struttura, che dovrebbe nascere nel 2015, vedrà nel progetto anche una moschea e un centro congressi.

Fairmont Hotels & Resorts aprirà in Arabia Saudita

Fairmont Hotels & Resorts e Business Gate hanno annunciato nelle scorse ore un accordo per la nascita di un nuovo hotel di lusso a Riyadh, in Arabia Saudita. Apertura prevista: fine 2012. Il complesso ricettivo, da quanto si apprende, accoglierà tra l’altro anche un centro commerciale.

Situato a nord della città, il Fairmont Riyadh si rivolgerà soprattutto a una clientela business e turistica, offrendo ben 287 camere e numerose suites da sogno.

Millionaria saudita cerca marito

La notizia arriva dall’Arabia Saudita e sta facendo il giro del mondo perchè notoriamente le donne arabe sono additate come impossibilitate a prendere iniziativa, ad essere sottomesse e a non avere in atteggiamenti considerati deplorevoli. E’ quanto riportato dal quotidiano on-line Alhiyad che per precauzione ha mantenuto anonime le generalità della donna che ha pubblicato un annuncio al quanto singolare.

Ancora bella e ricca, la sua vita è stata funestata da 2 matrimoni falliti alle spalle, il primo alla tenera età di 10 anni da cui ha avuto 4 figli. Il secondo matrimonio però è stato ancora più delundente: appena qualche mese per capire che quell’uomo piiù giovane di lei la voleva solamente per i soldi.

I love mangio, l’eccellenza gastronomica italiana

Interessante come pochi il nuovo brand che raggruppa i prodotti dell’eccellenza gastronomica made in Italy e li distribuisce on-line. I love mangio, questo il nome, è uno sguardo variopinto sul gusto: pasta colorata naturalmente, gelatine di vino I.G.T. Sicilia allo zibibbo e alla Malvasia, pistacchi di Bronte in olio extravergine d’oliva, tonno e ventresca di Favignana.

In soli 5 giorni dal momento dell’ordinazione, ecco che I love mangio raggiunge gli angoli di tutto il mondo, addirittura la tavola del sultano dell’Arabia Saudita.

Proprietà e tenute, variazioni nella lista delle case più care del mondo

Per ritagliarsi un posto nella lista delle case più care del mondo, il prezzo deve includere almeno 8 cifre. Non sembra promettere bene il 2009 per i venditori di queste proprietà che stanno iniziando a recepire questo messaggio.

Il mese scorso, il finanziere Leonard Ross, che chiedeva 165 milioni di dollari per la sua “Hearst Mansion” di Beverly Hills, California, ha depennato la sua proprietà dalla famosa lista. Lo stesso ha fatto il Principe Bandar dell’Arabia Saudita che ha rimosso il suo rifugio di Aspen, valutato 135 milioni di dollari.

Questo significa che adesso troviamo al top della lista la tenuta Holmby Hills, tra Beverly Hills e Bel Air. La proprietà, conosciuta come Fleur de Lys, merita senza problemi la cima della lista, con le sue 12 camere da letto, 15 bagni, equipaggiata in uno stile Versailles.